menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabio Brotto

Fabio Brotto

Stroncato dal Coronavirus: addio a Fabio Brotto, ex prof del "Canova"

Presidente di Autismo Treviso, insegnava italiano e latino ed era in pensione da qualche anno: è mancato dopo un mese e mezzo di lotta contro il Covid-19. Lo piangono due generazioni di studenti

Sono decine i messaggi di cordoglio che in queste ore stanno giungendo alla famiglia di Fabio Brotto, ex insegnante del liceo Canova di Treviso (dove insegnava latino e italiano), in pensione da qualche anno, e presidente dell'associazione Treviso Autismo onlus. Brotto, molto conosciuto e amato, ha insegnato ad almeno due generazioni di studenti trevigiani e ha dedicato buona parte della sua vita, con grande affetto, al figlio Guido, e alla moglie, Lia Zanatta, a cui vanno le nostre più affettuose condoglianze. Un mese e mezzo fa i primi sintomi del male, la positività al tampone, il ricovero, la terapia intensiva (giovedì scorso) e infine la morte, avvenuta ieri (sabato), all'età di 69 anni. Qualche giorno prima il professore aveva scritto una poesia dedicata al virus: «Hai paura di diventare povero, malato e morto». La bacheca Facebook del professore, del figlio e della moglie sono inondate di messaggi di cordoglio per la perdita di una persona che ha lasciato una profonda traccia nel cuore e nella mente di molti.

93709786_1502014679964092_6367199002395410432_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento