Attualità

Drink & soul cooperativo, primo incontro dei giovani under 35 del Credito Trevigiano

Nel primo incontro, che sarà con Ilario Novella vicepresidente di Credito Trevigiano e presidente della Federazione Veneta delle BCC, verrà approfondito il tema dei principi fondanti del movimento cooperativo partendo da Leone Wollemborg

I Giovani Soci di Credito Trevigiano scendono in campo. Giovedi 28 febbraio, alle ore 20,00 presso la Filanda a Fanzolo, i cinque giovani hanno organizzato un “Drink & Soul Cooperativo” invitando i loro coetanei ed anche proponendo loro di portare un altro amico. Gli “under 35” soci di Credito Trevigiano, infatti, sono 640 circa il 10% dell’intera compagine sociale della banca. I cinque promotori sono: Erika Torresin (impiegata in ambito di supply planning), Matteo Visentin (artigiano), Giovanni Cescon (studente di giurisprudenza a Padova), Anna Martignago (libera professionista in welfare ed innovazione sociale), e Samuele Mardegan (coordinatore del gruppo e libero professionista nel settore immobiliare). Nel primo incontro, che sarà con Ilario Novella vicepresidente di Credito Trevigiano e presidente della Federazione Veneta delle BCC, verrà approfondito il tema dei principi fondanti del movimento cooperativo partendo da Leone Wollemborg fino all’attuale dibattito sul gruppo bancario nazionale ICCREA. A questo primo workshop seguiranno altri due: uno dove i giovani potranno dialogare con  un'eccellenza aziendale locale, costituita da giovani imprenditori del territorio, e l’altro sui modi più adeguati per valorizzare il tessuto imprenditoriale del territorio. ”Abbiamo intenzione di riscoprire il nostro ruolo di giovani soci della banca, spiega il gruppo promotore, e verificare  quale ruolo possiamo rivestire da protagonisti nella compagine sociale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drink & soul cooperativo, primo incontro dei giovani under 35 del Credito Trevigiano

TrevisoToday è in caricamento