menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I premiati

I premiati

Veneto Formazione assegna le borse di studio “Digital Expert”

Premiati i migliori progetti candidati al bando, istituito con il patrocinio della Provincia di Padova e della Provincia di Treviso, per favorire l'inserimento di giovani creativi nel mercato 4.0

Veneto Formazione, Ente di Alta Formazione accreditato dalla Regione del Veneto, ha premiato venerdì 7 febbraio nella sede comunale di Palazzo Rinaldi a Treviso, i vincitori del bando di concorso in “Digital Expert”, istituito con il patrocinio della Provincia di Padova e della Provincia di Treviso al fine di inserire nel mercato 4.0 professionisti under 35 capaci e meritevoli. Insieme a Luca Burei e Stiven Prete, CEO di Veneto Formazione, a conferire i riconoscimenti il Vice Sindaco e Assessore alle Attività Produttive del Comune di Treviso, Andrea De Checchi, l’Assessore alle Politiche per la Scuola del Comune di Treviso, Silvia Nizzetto, il delegato della Provincia di Treviso, Giancarlo Da Tos. Ai tre vincitori, selezionati tra gli oltre cinquanta partecipanti che hanno presentato un progetto innovativo, sono state assegnate altrettante borse di studio, del valore di 16mila euro ognuna, per la partecipazione all'edizione 2020-2021 del Master in Digital Expert di Veneto Formazione. Il Master consiste in un percorso formativo di 500 ore di lezione destinato a supportare i giovani professionisti di domani nell'acquisizione di competenze trasversali nel Digital Marketing, Web e Graphic Design. Inoltre, nel corso della cerimonia, sono state conferite anche cinque menzioni speciali, del valore di 500 euro ciascuna.

«Iniziative come questa sono fondamentali perché ci proiettano verso il futuro e fanno crescere il nostro territorio». Queste le parole di Andrea De Checchi, Vice Sindaco e Assessore alle Attività Produttive del Comune di Treviso. L’Assessore alle Politiche per la Scuola del Comune di Treviso, Silvia Nizzetto, aggiunge: «Ringrazio chi ha varato questa iniziativa perché è importante che la formazione guardi al digitale e alle nuove realtà. Siamo decisamente soddisfatti per la risposta all’iniziativa che abbiamo lanciato lo scorso luglio, sia in termini di partecipazione sia di qualità dei progetti presentati - commenta a margine della cerimonia, Luca Burei, CEO di Veneto Formazione -. L’adesione che abbiamo ricevuto dai giovani, lavoratori e non, e il sostegno giunto dalle Istituzioni dei territori dove siamo presenti è per noi motivo di grande orgoglio e motivazione. Una conferma della validità dell’iniziativa, che dopo questo esordio, vogliamo portare avanti anche i prossimi anni. Con le borse di studio, infatti, vogliamo offrire ai giovani la possibilità di accedere a una preparazione professionale qualificante in un ambito, quello del marketing digitale, tra i più richiesti nel mercato e fondamentale nel rilancio della nostra economia».

L’elenco dei premiati

Borse di Studio

• Luca Danuso, 28 anni, di Padova, Fisioterapista

Dispositivo fisioterapico

Il Core del progetto è il lancio di un prodotto ideato per la riabilitazione posturale che grazie a un Feedback esterno stimola la cute del dorso per far percepire la corretta posizione da mantenere durante l’esecuzione di esercizi. Il piano per la promozione e l’implementazione di questo dispositivo comprende l’impiego dei canali Social, anche in associazione a un corso online e a un servizio di consulenza digitale dedicato.

• Giovanni Ranzato, 34 anni, di Piazzola sul Brenta (PD), Disegnatore Progettista Cad

WebApp rivolta ai bambini con disturbi dello spettro autistico

L’applicazione Web intende fornire ai bambini con disturbi dello spettro autistico un vero e proprio ecosistema di contenuti, adattabile alle diverse necessità relazionali, anche grazie all’interazione con le persone adulte coinvolte nella loro vita sociale. Il progetto, fondato sui principi della Comunicazione Aumentativa e Alternativa, include lo sviluppo, la promozione, e il miglioramento del Software con il supporto di specialisti del settore.

• Giulia Sette, 25 anni, di Zero Branco (TV), Addetta Marketing e Comunicazione

“Amici in Zampa”: Allevamento Cinofilo 2.0

Il progetto punta a estendere l’attività di un allevamento cinofilo per dar vita a una community di esperti e appassionati del mondo canino che soddisfi le necessità di un mercato sempre più attento e pro-attivo. Attraverso un sito Web, l’impiego dei canali Social, e per mezzo delle tecniche di Content Marketing saranno veicolate tutte le informazioni utili per favorire una scelta di acquisto consapevole.

Menzioni Speciali

• Gilberto Casella, 27 anni, di Villorba (TV), Graphic and Media Designer, con un motore di ricerca che evidenzia l’impatto socio-ambientale degli oggetti e dei servizi ricercati.

• Rita Padrin, 26 anni, di Barbarano Mossano (VI), Traduttrice, con un multi-progetto sul branding del suo servizio di traduzioni, l’utilizzo dei canali digitali per il lancio di un corso di giapponese per adulti e di un Coworking Space.

• Andrea Peruzzetto, 27 anni, di Ormelle (TV), SEO Marketing Expert, con un Chatbot per ordinare direttamente il cibo da casa che possa offrire un ponte diretto tra la pagina Facebook dei ristoranti e la messaggistica.

• Maria Pia Scattareggia, 26 anni, di Ponzano Veneto (TV), Impiegata, con un progetto per uno sportello gratuito per la comunicazione, soprattutto digitale, rivolto alle organizzazioni di volontariato del territorio.

• Chiara Visentin, 35 anni, di Treviso, Marketing & Communication Specialist, con la proposta di realizzare, tramite una piattaforma Web 2.0, una StartUp che offra tour esperienziali personalizzati nell’area veneta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento