menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'edificio occupato nella mattinata di oggi, venerdì 22 gennaio

L'edificio occupato nella mattinata di oggi, venerdì 22 gennaio

Occupato da Studenti Medi e Django l'ex provveditorato

Blitz nella mattinata di oggi, venerdì 22 gennaio, in via Sartorio a San Pelajo. «La nostra città -hanno scritto su Facebook gli studenti- è piena di buchi neri riqualificabili per permettere un rientro a scuola in sicurezza»

Nella prima mattinata di oggi, venerdì 22 gennaio, alcuni attivisti del centro sociale Django e degli Studenti Medi hanno occupato l'edificio dell'ex provveditorato di via Sartorio, nel quartiere di San Pelajo, a Treviso. «Ora più che mai -hanno rivendicato gli studenti- abbiamo bisogno di spazi affinché venga garantita una didattica sicura, e questi spazi a Treviso ci sono, come stiamo dimostrando stamattina. La nostra città è piena di buchi neri riqualificabili per permettere un rientro a scuola in sicurezza».

«Gli spazi abbandonati devono essere riqualificati! Subito! - si legge sulla pagina Facebook del centro sociale Django - La crisi sanitaria ed economica che stiamo attraversando disvela tutto il marcio di un sistema economico e politico diseguale,dove la produttività deve essere garantita a discapito della vita di molt?. La scuola è sacrificata, anni di tagli e politiche scellerate mostrano ora più che mai terribili conseguenze. Cogliamo l'appello del mondo studentesco! La scuola si-cura, la società si-cura! Oggi è l'inizio della settimana di mobilitazione studentesca! La scuola si-cura non si chiude!».

141259696_3914630198598291_6366740088586371106_o-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento