menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'interno dell'ospedale di Treviso

L'interno dell'ospedale di Treviso

Derubata in ospedale dopo un'operazione, la ladra era la compagna di stanza

Sparito un anello prezioso al Ca' Foncello. Dalla segnalazione di una 84enne, originaria del bellunese, è partita un'indagine dei carabinieri di Treviso che hanno denunciato una 38enne

Alcuni mesi fa, mentre era ricoverata al Ca' Foncello di Treviso, aveva derubato la sua compagna di stanza, una 84enne di origini bellunesi, appropriandosi di un anello prezioso. Dalla denuncia presentata dall'anziana, i carabinieri della Compagnia di Treviso, a cui l'anziana si era rivolta, hanno identificato la responsabile del furto, una 38enne di origini rumene, residente nella Castellana, con precedenti di polizia. La straniera deve rispondere del reato di ricettazione.

L'episodio del furto risale all'autunno scorso. L'84enne era ricoverata presso l'ospedale di Treviso per un intervento chirurgico e che all'atto della dimissione dal nosocomio tra gli effetti personali non aveva più trovato un anello di pregio di sua proprietà. Gli accertamenti degli investigatori dell'Arma, in collaborazione con la struttura ospedaliera, hanno permesso di risalire alla straniera, anche lei degente presso la struttura sanitaria nello stesso periodo dell'anziana. Presso l'abitazione della donna, durante una perquisizione, è stato rinvenuto l'anello in oro con diamante, successivamente riconosciuto dalla vittima come quello suo mancante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento