Treviso-Mare, in arrivo una nuova rotonda anti-traffico

Verrà realizzata nella frazione di Vallio a Roncade, all'altezza dell'incrocio con la strada provinciale "Zermanesa". Per costruirla la Regione ha stanziato 3,6 milioni di euro

Foto d'archivio

La Treviso Mare è una delle strade venete maggiormente interessate dal traffico turistico nella stagione estiva con un tasso sempre molto elevato di incidenti.

Proprio per questo motivo la Giunta regionale, proseguendo nel piano di messa in sicurezza della propria rete viabilistica, ha approvato oggi, martedì 19 novembre, su proposta dell’assessore alle infrastrutture e trasporti, Elisa De Berti, un provvedimento per la realizzazione di un nuovo importante intervento. Si tratta di una nuova rotonda che verrà realizzata nella frazione di Vallio (Comune di Roncade) all'altezza dell'incrocio tra la Treviso-Mare e la strada provinciale "Zermanesa". Uno svincolo che già in passato era stato teatro di numerosi incidenti oltre a creare numerosi incolonnamenti per gli automobilisti che dovevano immettersi dalla Zermanesa sulla Treviso-Mare. La cifra stanziata per la realizzazione della nuova rotatoria è di 3,6 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Questo intervento – sottolinea De Berti – rappresenta un importante passo avanti per rendere più sicura la nostra viabilità. Il Veneto, prima regione turistica d’Italia, ha praticamente raddoppiato gli arrivi nell'ultimo ventennio, passando dai 10 milioni del 1997 ai circa 20 milioni attuali: ciò ha significato un incremento notevole anche dei flussi veicolari, a cui deve corrispondere uno sviluppo infrastrutturale adeguato. Negli ultimi anni ci stiamo concretamente muovendo in tale direzione, non solo potenziando le strade interessate dai principali flussi di traffico turistico, ma anche assicurando maggior protezione alle cosiddette utenze più deboli, cioè a pedoni e ciclisti, che, particolarmente nelle aree turistiche, sono una componente in continua crescita». Da Roncade arriva il plauso del sindaco della città Pieranna Zottarelli: «Si tratta di un’ottima notizia che va nella direzione che da tempo sostenevamo quella di mettere in sicurezza il collegamento tra la Treviso Mare e la strada Zermanese. Una buona notizia che è il frutto di una sinergia, premiante, tra diverse istituzioni e di un intenso lavoro fatto dalla mia amministrazione e prima ancora da quella guidata da Simonetta Rubinato. Da tempo ci battevamo affinché i cittadini Vallio venissero dotati di un collegamento sicuro e affinché venisse messa in sicurezza la Treviso Mare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento