Medici di base, attivato dall'Ulss 2 un numero telefonico dedicato

Il direttore generale Francesco Benazzi, ha attivato una task force composta da alcuni medici e pediatri per facilitare le soluzioni di contenimento epidemico

Medici di base in prima linea

In relazione all’articolo “Medici di base in rivolta”, pubblicato oggi su un quotidiano locale, l’Ulss 2 precisa che: da questa mattina, lunedì, è attivo un numero aziendale dedicato ai medici di famiglia, attivo dalle 8.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì. Questo numero consentirà di lasciare “più libero” il numero 0422.323888, attivo sull’emergenza coronavirus da fine febbraio e rivolto a tutti i cittadini.

L’attuale strategia di somministrazione dei tamponi, a livello sia regionale sia nazionale, prevede il test per i soggetti con sintomatologia respiratoria importante. I soggetti con sintomatologia respiratoria lieve devono restare a casa per 14 giorni. La Regione Veneto sta mettendo a punto un programma per estendere l’esecuzione dei tamponi. Di questo programma, quando attivo, saranno pienamente informati sia i medici sia l’intera cittadinanza. Quanto alla questione dei referenti per i medici di famiglia, il direttore generale Francesco Benazzi, ha attivato, a fianco dei Dirigenti dei Distretti, che costituiscono il riferimento primo, sempre disponibile, degli MMG e dei Pediatri di libera scelta, una task force composta da alcuni medici e pediatri per facilitare le soluzioni di contenimento epidemico, a volte oggettivamente complesse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento