menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inizio dei lavori di demolizione

L'inizio dei lavori di demolizione

Mercato ortofrutticolo di Treviso, al via i lavori di riqualificazione

Il cronoprogramma concordato prevede di ultimare la realizzazione della nuova copertura per 12mila metri quadrati entro l’anno. Il nuovo mercato garantirà agli oltre mille operatori, finora costretti a lavorare in condizioni difficilissime, una qualità del lavoro più sostenibile

Il partenariato pubblico privato tra il Comune di Treviso e la compagine COM Treviso S.r.l., CEV SpA e Cimolai SpA è entrato nella fase concreta di realizzazione dei lavori di riqualificazione del mercato ortofrutticolo. La convenzione era stata sottoscritta il 28 giugno 2018: i progetti (prima quello definitivo e poi quello esecutivo), a firma dell’ing. Filippo Bonaccini, sono stati presentati ed approvati nei mesi seguenti. Da oggi, con la formale sottoscrizione del verbale di consegna, decorrono i tempi per la realizzazione (18 mesi secondo la convenzione). In realtà il cronoprogramma concordato tra COM Treviso (la società di gestione) e le imprese è più contenuto, prevedendo di ultimare i lavori entro l’anno. La riqualificazione del mercato ortofrutticolo, attesa da decenni, anche dagli operatori, comporta lo sviluppo del sviluppo della nuova copertura per 12mila metri quadrati per un valore di 6.393.342,76 euro.

I lavori sono iniziati con la demolizione della vecchia pensilina al centro del mercato e proseguiranno con la realizzazione dei pali di fondazione e con le strutture, le carpenterie metalliche, il manto di copertura (con l’impianto fotovoltaico) e le opere complementari, a partire dalla zona centrale e poi con le due ali laterali. L’obiettivo di fondo è quello di garantire un sostanziale miglioramento delle condizioni operative di salubrità e di sicurezza per tutti i soggetti che utilizzano la struttura (grossisti, produttori, dettaglianti, addetti alla logistica, etc.) e di creare un’infrastruttura in grado di reggere la sfida della concorrenza dei mercati come quelli di altre città capoluogo del Veneto. Il nuovo mercato non solo consentirà alla città di disporre di una nuova piazza coperta, ma garantirà agli oltre mille operatori, ad oggi costretti a lavorare in condizioni difficilissime, una qualità del lavoro più sostenibile.

Queste le parole del sindaco di Treviso Mario Conte e dell’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese: «La riqualificazione sotto forma di partenariato pubblico-privato, vista anche la complessità progettuale, rappresenta una svolta per la Città di Treviso. Tale opera porta un’importante innovazione edilizia a servizio delle attività produttive con strutture e tecnologie all’avanguardia». Il Presidente di COM Treviso, Francesco Volpato, sottolinea che «la giornata di oggi segna un passaggio epocale, l’avvio concreto di una nuova fase per i mercati generali di Treviso che non mancherà di portare nuovo sviluppo, ma consentirà di ribadire il ruolo essenziale del Mercato Ortofrutticolo di Treviso, non solo come luogo adibito alla compravendita di merci, ma come centro dinamico di fornitura di servizi, diventando un moderno e innovativo hub agroalimentare».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento