Nel weekend cambia tutto: tornano pioggia, vento e neve

Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: «Prossimi giorni alta pressione salvo ancora qualche pioggia all'estremo Sud. Nel weekend tuttavia si delinea un'ondata di maltempo per una perturbazione atlantica»

La situazione sta peggiorando

«Nei prossimi giorni autunno in letargo quantomeno al Centronord, dove l'alta pressione favorirà tempo spesso stabile, soleggiato e con clima diurno relativamente mite per il periodo, specie in montagna” - lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega - “faranno eccezione addensamenti frequenti sul versante adriatico, specie tra Abruzzo e Puglia, pur senza particolari fenomeni, mentre in Pianura Padana torneranno nebbie in banchi soprattutto sulle aree propsicienti il Po e durante le ore più fredde del giorno. A proposito di clima, come detto di giorno sarà relativamente mite, specie in montagna dove potranno instaurarsi marcate inversioni termiche, mentre di notte avremo comunque gelate anche in pianura al Nord e sulle zone interne del Centro, con temperature che potranno raggiungere o anche di poco scendere sotto lo 0°C».

«Al Sud il tempo si manterrà spiccatamente variabile, con ancora qualche pioggia” - prosegue Ferrara di 3bmeteo.com - “in particolare sulla Sicilia dove saranno possibili locali rovesci e temporali. Residue precipitazioni anche in Calabria, sebbene decisamente meno intense di quelle devastanti che hanno colpito Crotone e provincia nel weekend, e comunque concetrate soprattutto nel reggino».

NEL WEEKEND CAMBIA TUTTO, TORNA IL MALTEMPO - «Anche le ultime proiezioni delineano un quadro meterologico decisamente più turbolento per il prossimo weekend, con una perturbazione atlantica che dovrebbe raggiungere l'Italia entrando dalla Mediterraneo occidentale” avverte Ferrara di 3bmeteo.com - “in questa fase ci attendiamo dunque il ritorno del maltempo con piogge, temporali e vento forte soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Anche in questa circostanza non saranno da escludere precipitazioni localmente intense. Coinvolto probabilmente anche il Nord, almeno in parte, con ritorno della neve sulle Alpi soprattutto occidentali fino alle quote medie. Neve anche in Appennino ma in genere a quote elevate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento