rotate-mobile
Attualità Centro / Via Sant'Agostino

Inaugurata la mostra personale dell'artista Walter Pavanetto

L'esposizione nell’atelier del Caffè Artistico, a Sant’Agostino di fronte al liceo artistico di Treviso

Il trevigiano Walter Pavanetto espone una personale di pittura nell’atelier del Caffè Artistico, a Sant’Agostino di fronte al Liceo Artistico di Treviso fino al 31 gennaio 2022. Anche Mario Conte, sindaco di Treviso, ha voluto fare gli onori al vernissage. “Con la sua tipica e riconoscibile pennellata di getto, non ragionata e istintiva - spiega Giusy Girlando - esprime sulla tela il suo amore per Treviso e l’urgenza di voler fermare in attimi eterni gli scorci più suggestivi della sua città. Nell’osservare il continuo mutare del volto di Treviso, Walter Pavanetto lo vuole iconizzare immortalandone gli elementi che più ne esprimono l’identità”.

Nella mostra sono esposte dieci opere. Nell’ordine partendo da destra: Ponte Dante, Buranelli, Ponte Dante, Casa Gialla ai Buranelli, Cupole del Duomo di Treviso, Casa Rossa in Pescheria, Buranelli e le Mura di Treviso. «La superficie dell’acqua, resa con rapidi guizzi di colori improbabili - riprende Giusy Girlando - racconta la sollecitazione emotiva scatenata dalla contemplazione dei riflessi specchianti delle architetture che si mescolano con i riflessi dell’anima. Sia la velocità del segno che la vivacità dei colori, accostati non a caso, frutto di una ricerca e scelta ragionata , ma pur sempre rispondente ai dettami vitali del cuore, ci fanno entrare a diretto contatto con l’anima appassionata dell’artista».

Walter Pavanetto, di 67 anni, è un pittore autodidatta che fin da bambino, grazie ad un nonno artista (pittore e scultore) viene introdotto nel mondo fantastico dell’arte di cui se ne innamora apprezzandone le varie espressioni, fra le quali, in particolare, la pittura. Negli anni della formazione scolastica, abbina agli studi di architettura, corsi di pittura e incisione diretti da validi insegnanti fra i quali, Missaglia, Borsato e Sartori che gli hanno permesso di affinare queste tecniche e riscuotere, nelle sue opere, riconoscimenti sia dal parte del pubblico che della critica. Nel 2019, liberato da impegni lavorativi, decide di iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Venezia per approfondire la sua passione per l’arte attraverso il confronto con le forme espressive proposte dal mondo accademico.

image-16-12-21-11-57 (2)-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la mostra personale dell'artista Walter Pavanetto

TrevisoToday è in caricamento