menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ormoni, steroidi, testosterone: inchiesta dei Nas di Treviso, dodici indagati

Perquisizioni sono state eseguite in tutta la provincia ma anche a Padova, Torino, Cosenza e Napoli. Sequestrati farmaci a body builder e istruttori per un valore di oltre 12mila euro

Nelle prime ore della mattinata di venerdì, 2 aprile, i Carabinieri del Nas di Treviso, nelle province di Treviso, Padova, Cosenza, Napoli e Torino, coadiuvati nella fase esecutiva dai militari dei locali Comandi Provinciali e dei Nuclei Antisofisticazioni e Sanità, hanno dato esecuzione al decreto di perquisizione emesso dalla Procura della Repubblica di Treviso nei confronti di 17 persone, per lo più body builder, personal trainer e sportivi amatoriali, acquirenti di sostanze attive ad effetto dopante.

All’esito delle operazioni sono state denunciate dodici persone (tra cui otto trevigiani) per il reato di ricettazione di farmaci e sequestrati complessivamente un migliaio di pezzi tra confezioni, flaconi, fiale e compresse di farmaci e sostanze farmacologicamente attive ad azione dopante (steroidi, estrogeni, ormoni della crescita,…), per un valore complessivo di circa 12mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento