menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sandro e Ovidio

Sandro e Ovidio

Sandro e Ovidio vanno in pensione: alla "Gigia" si chiude un'era

Gli storici gestori, dopo 37 anni dietro al bancone, passano la mano: la decisione era stata presa alla fine dell'inverno scorso. Un cartello è comparso ieri, mercoledì: chiuso per "in-pianto"

La storica osteria "Dalla Gigia" di vicolo Barberia, a Treviso, volta pagina e per certi versi si chiude un'era per la città di Treviso. Dopo quasi 37 anni trascorsi dietro al bancone, Sandro Valiera e Ovidio Gobbo, di 71 e 69 anni, vanno in pensione e sono pronti a godersi il meritato riposo dopo una vita di lavoro duro: nell'inverno scorso avevano annunciato la volontà di cedere l'attività, nelle ultime settimane il passaggio di consegne è diventato ufficiale. La "Gigia", gestito da Sandro e Ovidio dal 1982, era un vero e proprio luogo cult per i trevigiani ma anche per chi proviene da fuori città. Una tappa obbligata. "Chiuso per in-pianto": questa la scritta comparsa sulla porta del locale, ieri chiuso: un modo ironico per sottolineare il momento, certamente commovente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ebbene sì, ci siamo! -hanno scritto mercoledì sera Ovidio e Sandro sulla pagina Facebook dell'Osteria- È ora di andare in pensione; lasciamo il posto ai giovani! Però ci portiamo via il ricordo di voi tutti! Siamo orgogliosi di aver lavorato con voi che ci avete sopportato per tutti questi anni. È stato bellissimo, ve né siamo grati. Per sempre vostri Ovidio & Sandro. P.s. le nostre foto, che troverete in osteria, non sono epigrafi... ...non ancora».

e055f61656a5bc561766e3f20686fbd9-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento