rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Attualità Vittorio Veneto

Panevin abusivi, spunta il video di un falò anti-Zaia: «Una goliardata»

In un filmato che circola sui social la caricatura del governatore del Veneto data alle fiamme. L'autore del gesto, Mauro Colombera, è stato convocato dai carabinieri. Nella serata del 5 gennaio piccoli falò abusivi in tutta la Marca

La caricatura del governatore del Veneto, Luca Zaia, data alle fiamme in un piccolo panevin abusivo che si è svolto nella serata di martedì nel vittoriese. Il filmato circola da ore sui social (è stato pubblicato sul sito Tribunatreviso.it) e non ha mancato di scatenare polemiche. Per ora non è stata presentata nessuna denuncia ma i carabinieri di Vittorio Veneto hanno già identificato e convocato in caserma l'autore del gesto, Mauro Colombera, nei cui confronti non sono stati presi provvedimenti. Impossibile per ora formulare un'ipotesi di reato. Lui si è difeso spiegando che si trattava di una "goliardata" e di una "critica politica", invitando lo stesso Zaia a contattarlo. «Il mio profilo è aperto e ho pubblicamente condannato quando Zaia aveva subito minacce, alcune settimane fa -ha spiegato Colombera- il mio è stato l'apogeo della critica politica e del suo operato».

In tutta la provincia si sarebbero svolti, abusivamente, alcuni piccoli falò ma non si sono registrati, nella notte, segnalazioni alla centrale operativa del 115 o interventi dei vigili del fuoco. La pioggia ha fatto desistere anche gli irriducibili. I panevin erano consentiti regolarmente, in tutta la Marca, nel solo Comune di Codognè che non ha ritirato l'ordinanza che li permetteva, diversamente da quanto deciso dal Comune di Oderzo.

135749635_5016004375139081_3530246393193745533_n-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Panevin abusivi, spunta il video di un falò anti-Zaia: «Una goliardata»

TrevisoToday è in caricamento