rotate-mobile
Attualità

“Al soffio dello Spirito”: 1.300 cresimati di terza media pellegrini a Roma con il Vescovo

Mercoledì 26 aprile i ragazzi trevigiani (saranno riconoscibili perchè vestiti di arancione), partiti lunedì a bordo di 13 pullman alla volta della capitale, parteciperanno all’udienza con Papa Francesco. Con loro il Vescovo Monsignor Michele Tomasi

Ventidue pullman sono partiti lunedì mattina presto, 24 aprile, dallo stadio del rugby di Monigo, con a bordo 1.300 ragazzi e ragazze e dei loro catechisti accompagnatori, insieme a religiosi e sacerdoti, e al vescovo Michele Tomasi. Destinazione Roma, per il pellegrinaggio diocesano dei cresimati, che mercoledì 26 parteciperanno all’udienza con papa Francesco. “Al soffio dello Spirito” lo slogan che accompagna l’esperienza, a richiamare il dono dello Spirito Santo ricevuto nella Cresima.

Dopo alcuni anni di “pausa forzata” per la pandemia, è stata dunque riproposta l’esperienza di tre giorni a Roma per i cresimati di terza media. E’ stata una risposta entusiasta e sorprendente nei numeri: i ragazzi e le ragazze provengono da una quarantina di parrocchie e Collaborazioni pastorali della diocesi e avranno come base il santuario del Divino Amore. Ad accompagnarli anche il vescovo Michele che, nella prima tappa del pellegrinaggio, ha offerto la sua catechesi per una vita “al soffio dello Spirito”. Il pellegrinaggio continuerà con la conoscenza della storia di un testimone della fede che, grazie allo Spirito, ha saputo portare gioia e vita: si va dall’apostolo Paolo a San Filippo Neri, da Santa Caterina da Siena al venerabile cardinale vietnamita Van Thuan, da santa Cecilia a don Andrea Santoro.

Non mancherà un significativo tratto a piedi fino alla basilica di San Pietro, dove tutti i partecipanti rinnoveranno le promesse del battesimo, e dove oggi, martedì 25, nel pomeriggio, sarà celebrata la Messa presieduta dal Vescovo, fino all’incontro col Papa, mercoledì mattina, nell’udienza settimanale. I trevigiani saranno sicuramente riconoscibili in piazza San Pietro perché vestiranno tutti la maglia arancione, caratteristica dei loro pellegrinaggi: una macchia di colore e di vita.

I cresimati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Al soffio dello Spirito”: 1.300 cresimati di terza media pellegrini a Roma con il Vescovo

TrevisoToday è in caricamento