rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Attualità

Piano neve, ecco gli interventi previsti nel territorio comunale di Treviso

Trenta mezzi, 40 operatori, 2500 quintali di sale e un’attenta calendarizzazione per liberare le strade dalla neve e dal ghiaccio

L’Amministrazione comunale di Treviso, al fine di calendarizzare e organizzare puntualmente gli interventi in caso di precipitazioni nevose e formazione di ghiaccio sulle strade, ha diramato il Piano Neve per la stagione invernale 2019-2020 che vedrà impegnate sul territorio comunale squadre del Servizio Lavori Pubblici, della Protezione civile e di alcune ditte private. In caso di necessità, infatti, entreranno in azione tre autocarri del Comune di Treviso dotati di lame spazzaneve e spandisale e una task force di 16 operatori oltre a tre autocarri della Protezione Civile e 12 Volontari per le varie tipologie di intervento. Inoltre, grazie a ditte esterne, saranno attivi 24 mezzi fra autocarri e trattori dotati di spandisale e lame spazzaneve, oltre a 4 spazzaneve manuali e 12 operai.

I trattamenti – coordinati dal Servizio Lavori Pubblici con Daniele Granello e Simone Ghiro e dalla Protezione civile con il responsabile Riccardo Mastronicola -, verranno effettuati con un rigoroso cronoprogramma e una disponibilità di 2500 quintali di sale. In primo luogo, proprio per prevenire la formazione di ghiaccio, saranno effettuati trattamenti preventivi sulla viabilità principale con quattro autocarri dotati di spandisale e soluzione salina. Successivamente, verranno trattati i punti sensibili come il cavalcavia della stazione, l’ingresso del Pronto Soccorso (e le altre vie d’accesso dell’ospedale Ca’ Foncello), viale Pasteur e sottopasso Paolo Veronese, sottopasso Sant’Antonino, sovrappasso della tangenziale “Zermanese”, cavalcavia San Giuseppe, sottopasso Sant’Angelo e le arterie viarie come strada Feltrina, strada Pontebbana, strada Postumia e tutte le rotatorie. Infine verrà coperto l’intero territorio comunale, opportunamente suddiviso in 27 zone assegnate ad altrettanti mezzi.

«Grazie a questa attenta programmazione il Piano Neve diventerà più efficiente e performante anche per garantire, nelle zone più a rischio o nei percorsi più sensibili - per esempio in prossimità delle scuole – la sicurezza dei cittadini -le parole del sindaco Mario Conte e dell’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese- Ogni operatore avrà un ruolo ben preciso nelle zone del centro storico e dei quartieri proprio per garantire un servizio puntuale e attento. Nulla deve essere lasciato al caso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano neve, ecco gli interventi previsti nel territorio comunale di Treviso

TrevisoToday è in caricamento