rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Casier

Due famiglie afghane trasferite dalla "Serena" a Quinto e Vittorio Veneto

Si tratta di due nuclei familiari composti da cinque famiglie ciascuno. Mercoledì giunta all'ex caserma di Dosson un'altra famiglia composta da otto persone: salgono a 26 i cittadini che sono riusciti a sfuggire ai talebani e si trovano nella Marca

Due delle famiglie afghane, composta da cinque persone ciascuna, ospiti da qualche settimana all'ex caserma "Serena" di Dosson, saranno trasferite nei prossimi giorni in due appartamenti della Caritas che si trovano a Quinto di Treviso e a Vittorio Veneto. A dare la notizia è stata la Prefettura di Treviso attraverso un comunicato emesso oggi, giovedì 16 settembre,

"Come noto, dall’inizio del corrente mese -si legge in un comunicato- sono ospitati presso la Caserma Serena di Treviso alcuni nuclei famigliari di cittadini afghani che hanno collaborato con le Autorità Militari nelle missioni internazionali. A seguito dell’incontro tenutosi in questa Prefettura il 30/08/2021 inerente l’accoglienza dei suddetti cittadini stranieri, in relazione alla disponibilità manifestata dalle Caritas di Treviso e Vittorio Veneto ad ospitare con proprie risorse economiche e professionali le famiglie di collaboratori, si comunica che nei prossimi giorni avranno luogo i trasferimenti dalla predetta caserma di 2 nuclei familiari, entrambi con 5 componenti, presso due appartamenti, uno ubicato nel Comune di Quinto di Treviso, gestito dalla Caritas Tarvisina, e l’altro sito nel Comune di Vittorio Veneto, gestito dalla locale Caritas".

Mercoledì intanto un ulteriore nucleo familiare, composto da 8 persone, è giunto presso l'ex caserma Serena, che, pertanto, ad oggi ospita cinque nuclei familiari per un totale di 26 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due famiglie afghane trasferite dalla "Serena" a Quinto e Vittorio Veneto

TrevisoToday è in caricamento