menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cibo a regola d'arte, avviati i lavori con prosecco doc e tiramisù

L'assessore al turismo Caner: "Il ricco patrimonio agroalimentare della nostra Regione sta diventando un driver cruciale anche per il turismo. Non è un caso che Treviso quest’anno abbia registrato una crescita a doppia cifra"

TREVISO La prima edizione trevigiana di Cibo a Regola d’Arte prende le mosse da una Masterclass sul Tiramisù. “Il dolce più mangiato e più venduto del mondo” spiega il maestro pasticcere Luigi Biasetto raccontando tutti i segreti del tiramisù perfetto. “Il ricco patrimonio agroalimentare della nostra Regione sta diventando un driver cruciale anche per il turismo – dichiara Federico Caner, assessore al turismo e alla promozione Agroalimentare della Regione del Veneto -  Non è un caso che Treviso quest’anno abbia registrato una crescita a doppia cifra”. 

“La bellezza del nostro territorio coniugata alla qualità della nostre coltivazioni fanno del Veneto la prima regione italiana si a nel turismo che nella produzione agroalimentare – ricorda Stefano Zanette, presidente del Consorzio di Tutela del Prosecco DOC – Il Prosecco stesso è bellezza: degno simbolo del territorio che rappresenta, il Prosecco amo definirlo un lusso popolare. E’ un lusso perché è un vino di alta qualità, come dimostra la fascetta di stato che certificata tutta la sua filiera produttiva, e che garantisce che in ogni bottiglia ci sia 1Kg di solo uva da Prosecco. Ed è popolare perché è il vino più venduto al mondo, accessibile a chiunque voglia bere un vino di alta qualità ad un prezzo contenuto”.

Il Tiramisù e il Prosecco sono un connubio perfetto per inaugurare questa due giorni dedicata al gusto: dolce e morbido il primo, fresco e delicato il secondo, si accompagnano alla perfezione. Al termine della masterclass, la degustazione del dolce nativo di Treviso è stata accompagnata dalle bollicine con cui condivide il territorio natale, il prosecco Doc, rappresentati dalla bottiglia istituzionale del Consorzio del Prosecco DOC.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento