Lite tra clienti al ristorante, arrivano pattuglia di carabinieri e polizia

Attimi di tensione nella serata di domenica al "Wakis" di via Feltrina a Treviso. I contendenti, entrambi stranieri, sono stati identificati e riportati alla calma. Forte preoccupazione tra i residenti della zona. Il sindaco Conte si appella alla Prefettura

TREVISO Sirene spiegate, "gazzelle" dei carabinieri e pattuglie della polizia: una piccola task force quella che nella serata di domenica è intervenuta presso il ristorante africano "Wakis" di via Feltrina a Treviso per calmare gli animi di alcuni clienti che si sono accapigliati tra loro, per ragioni ignote. La lite, a suon di urla, non è fortunatamente degenerata e l'intervento delle forze dell'ordine ha subito calmato gli animi. I presenti sono stati identificati da poliziotti e militari. A segnalare l'episodio sono stati alcuni residenti della zona, preoccupati per l'ennesimo episodio di tensione vissuto a causa della presenza del ristorante, locale peraltro già di recente chiuso temporaneamente dalla Questura di Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL SINDACO CHIEDE LA CHIUSURA In seguito alle numerose segnalazioni pervenute dalla Questura e dai cittadini, intendo portare all’attenzione del Prefetto Maria Rosaria Laganà le situazioni di due locali della Città – uno situato in strada Feltrina e l’altro in via Tre Venezie - gestiti da africani. Gli episodi di violenza e risse provocati dagli stessi frequentatori di tali esercizi, costringono gli agenti delle volanti ad intervenire con frequenza pressoché quotidiana. Fra l’altro, per uno dei bar in questione, è stata recentemente disposta la sospensione temporanea dell’attività per gravi motivi di ordine e sicurezza pubblica. Si ritiene necessario, dunque, trovare una soluzione affinché tali condotte cessino immediatamente e definitivamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento, grandine e alberi caduti: il maltempo flagella la Marca

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento