rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Attualità Santa Maria del Rovere / Via Giacomo Zanella

Treviso: al via i lavori per il completamento della posa della rete fognaria e acquedottistica a Selvana

L’inizio del cantiere è previsto per il 9 gennaio 2023 e la durata sarà di 60 giorni lavorativi

L’intervento prevede la posa di circa 300 metri di fognatura e acquedotto in via Zanella, nel tratto fino all’intersezione con via Garzoni, così da evitare in futuro la manomissione delle pavimentazioni per manutenzioni o riparazioni, e consentirà di collegare le predisposizioni della nuova rete fognaria realizzata nel contesto delle opere per la nuova rotatoria fra Viale Brigata Marche e via Zanella. Al termine, si stimano in 400 gli abitanti allacciabili alla rete per il collettamento dei reflui al depuratore di via Pavese. Mappa deviazioni area lavori via Zanella.

IL CANTIERE FOGNARIO E ACQUEDOTTISTICO

Nello specifico, il progetto consiste nella realizzazione della rete fognaria lungo via Zanella e nel primo tratto a nord di via Garzoni. Contestualmente, vi sarà la sostituzione della rete acquedottistica. Si procederà, in seguito, con la predisposizione di tutti gli allacciamenti dei fabbricati prospicenti il tratto di strada interessato dai lavori e con il rifacimento dei nodi idraulici di collegamento con le condotte esistenti. Inoltre, è previsto un secondo stralcio d’intervento per la realizzazione della rete fognaria a nord della rotatoria, in via Gandino e via degli Alpini, così da poter servire l’intero ambito a nord di viale Brigata Marche, tra i fiumi Limbraga e Storga. Al termine delle opere si stimano in circa 400 gli abitanti allacciabili al depuratore centralizzato di Via Pavese, nel quartiere di Sant’Antonino.

LA VIABILITÀ

Sul fonte viabilistico, dal 10 gennaio vi saranno le seguenti modifiche alla circolazione, frutto della stretta collaborazione fra gli uffici tecnici di Ats e quelli della Polizia locale di Treviso, per garantire minor disagio possibile agli automobilisti. Vi sarà la chiusura del traffico in via Zanella, in corrispondenza dell’area del cantiere compresa fra via Piave e via Garzoni; l’accesso sarà consentito ai soli residenti, assicurando le emergenze, con l’entrata e l’uscita al mattino e alla sera al di fuori dell’orario del cantiere. L’accesso in via Zanella, nel primo tratto a nord da viale Brigata Marche a via Piave, sarà accessibile esclusivamente ai frontisti, alle attività commerciali, alla chiesa e alla palestra. Vi sarà la deviazione del traffico veicolare proveniente da Treviso (zona Fiera) con direzione Carbonera in vicolo Zezzos, via Granatieri di Sardegna e via Piave, dove verrà invertito il senso di marcia (nel tratto compreso fra via Granatieri di Sardegna e via Zanella); oltre a questo, è stata pianificata la deviazione della auto provenienti da Carbonera verso via Rota, via Piave (sottopasso ferroviario) e via Zezzos, in modo da garantire il transito nella direzione di Fiera. Infine, è prevista la deviazione dei bus e mezzi furgonati (con altezza maggiore di 2 metri e larghezza maggiore di 2,2 metri) provenienti da Carbonera verso via Ciardi/Marconi, in modo da garantire il transito nella direzione Treviso/Zona Fiera. L’accompagnamento degli alunni ai plessi della scuola primaria e dell’infanzia sarà garantito da via Fapanni.

IL CONTESTO GENERALE DELL’INTERVENTO

La realizzazione delle nuove condotte su via Zanella si aggiunge alle opere già compiute per l’ampliamento della rete acquedottistica a Carbonera e a Treviso, ovvero la posa di quasi 5 chilometri di condotte in aree praticamente prive di rete di distribuzione idropotabile. L’intervento ha riguardato la realizzazione di un’importante dorsale di distribuzione, che si articola fra gli abitati di Carbonera e Biban fino a raggiungere viale Brigata Marche e collegarsi alla rete distributrice nel comune di Treviso. La realizzazione di tali opere consentirà di integrare le portate provenienti dalle fonti locali, aumentando la flessibilità della rete nei periodi di emergenza idrica. L’investimento totale è di 2,5 milioni di euro, comprensivo degli ultimi lavori previsti in via Zanella.

LE DICHIARAZIONI

«Con questo cantiere andremo a concludere un importante intervento di sistemazione della rete acquedottistica e di ampliamento della rete fognaria in un quadrante cittadino particolarmente popolato – spiega l’amministratore delegato di Ats, Pierpaolo Florian – Ringraziamo l’amministrazione per la collaborazione nella realizzazione di un intervento così complesso e, allo stesso tempo, così strategico». «Con gli interventi per acquedotto e fognatura e la realizzazione della nuova rotonda in via Zanella verranno apportati miglioramenti non solo nei sottoservizi ma anche nella viabilità dell’area – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Treviso, Sandro Zampese – Sappiamo che tali lavori comporteranno alcuni disagi ai residenti, ma abbiamo cercato di trovare soluzioni viabilistiche che siano il meno impattanti possibile per la circolazione dei mezzi. Inoltre, la sinergia fra diversi tipi di interventi consente di ottimizzare i tempi delle opere, sia per quanto riguarda le sovrastrutture che i sottoservizi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso: al via i lavori per il completamento della posa della rete fognaria e acquedottistica a Selvana

TrevisoToday è in caricamento