rotate-mobile
Attualità

Servizio civile universale, prorogata la scadenza del bando al 20 febbraio

Il programma “Intrecci di Comunità” dell’Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana prevede 8 progetti per 205 posti disponibili in enti, associazioni, scuole e cooperative del territorio

Dal Dipartimento per le Politiche Giovanili è arrivata nella giornata di ieri, mercoledì 8 febbraio, la proroga della scadenza del bando per il Servizio Civile Universale. La nuova scadenza per le adesioni ai progetti è fissata al 20 febbraio, dieci giorni in più per fare richiesta per quella che è una possibilità di impiego civico e un’occasione formativa di acquisizione di competenze e capacità anche finalizzata all’ingresso nel mondo del lavoro per i giovani.

Il Servizio Civile Universale è, infatti, indirizzato a cittadini e cittadine italiani ed europei tra i 18 e meno di 29 anni (al momento della presentazione della domanda). Consiste nella scelta volontaria di dedicare un anno della propria vita a servizio delle comunità, per promuovere la solidarietà, l’educazione, la costruzione della pace, la tutela dell’ambiente e la promozione della cultura.

Quest’anno il bando offre ai giovani trevigiani la possibilità di partecipare al programma “Intrecci di Comunità” promosso dall’Associazione dei Comuni della Marca Trevigiana e realizzato in co-programmazione con Confcooperative Unione Interprovinciale di Belluno e Treviso, che si articola in 8 progetti (per alcuni è obbligatorio il possesso della patente di guida) per un totale di 205 posti suddivisi negli ambiti ambiente, cultura, associazionismo, biblioteca, sociale ed educazione. Gli enti coinvolti nel programma del Servizio Civile Universale, di cui l’Associazione dei Comuni della Marca è capofila, sono ben 122 tra Comuni, associazioni di volontariato, il CSV Belluno Treviso, scuole e cooperative. I candidati possono presentare una sola domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la propria identità digitale SPID accedendo alla piattaforma Domande On Line. L’Associazione dei Comuni è disponibile a orientare le richieste, fornendo informazioni utili, illustrando i progetti e aiutando nella compilazione della domanda.

Per una durata di 12 mesi i volontari svolgeranno 1.145 ore (suddivise dalle 20 alle 36 sui 5 giorni settimanali) nelle quali rientrano anche le ore di formazione. Inoltre, sarà riconosciuto loro un contributo di 444.30 euro mensili. Il bando 2022/23 è stato pubblicato lo scorso 15 dicembre proprio in occasione della giornata nazionale del Servizio Civile Universale e fissava la scadenza il 10 febbraio, ora sarà lunedì 20 febbraio.

«Il servizio civile è un’opportunità di crescita per ragazze e ragazzi e allo stesso tempo un grande supporto ai nostri Comuni della Marca Trevigiana ma anche Enti del Terzo Settore e Associazioni – commenta Paola Roma, presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana –; per questo invito i giovani interessati ad approfittare di questa proroga per riempire anche gli ultimi posti disponibili in tutto il territorio».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile universale, prorogata la scadenza del bando al 20 febbraio

TrevisoToday è in caricamento