menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Treviso: in piazza i Signori dello Steampunk

Guiderà la sfilata la sosia della Regina Vittoria scortata dalle sue guardie con strane armi a vapore ed ingranaggi

Domenica 2 dicembre in Piazza dei Signori a Treviso potrete ammirare gli stravaganti abiti di signori con cilindro e cappello, eleganti signore con corsetti e ali a vapore, esploratori folli, scienziati pazzi ed altri personaggi che sembrano usciti da un libro di fantascienza di  Jules Verne e H.G. Wells. Sono i soci dell’Associazione culturale Steampunk nordest con sede a Treviso.

Ma cos’è lo steampunk? Lo chiediamo ad Alessandra Carrer, presidente dell’associazione Steampunk nordest: “Lo steampunk è una corrente letteraria e artistica che introduce elementi di fantasia o fantascientifici all’interno di uno stile ottocentesco. Quello dello steampunk è un mondo anacronistico nel quale strumenti “moderni” sono ancora azionati da vapore e ingranaggi. Lo steampunk si ispira alle oprere di jules Verene, H.G. Wells e anche di scrittori moderni.” Gli steampunks  sfileranno per le vie del centro e potrete ammirarli nei loro originali e stravaganti abiti alle ore 11 in Piazza dei Signori. Per chi fosse incuriosito vi invitiamo a visitare la loro pagina Facebook.  Guiderà la sfilata la sosia della Regina Vittoria scortata dalle sue guardie con strane armi a vapore ed ingranaggi. Da anni Steampunk nordest organizza la famosa “Passeggiata a Venezia” che si terrà il 3 Marzo. Gli steampunks via aspettano in Piazza per rispondere alle vostre domande e per farsi fotografare insieme a loro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento