Adriano Panatta acquista all'asta l'ex "Tennis club Zambon"

Il campione, da tempo residente nella Marca, si aggiudica la struttura di via Medaglie d'Oro per 550mila euro. Dopo il fallimento l'area è pronta per essere riqualificata con un progetto che per ora resta top secret

Lo "Sporting club Zambon" di Treviso

La notizia era nell'aria da tempo ma nella giornata di ieri, mercoledì, è arrivata finalmente l'ufficialità. Adriano Panatta, grande campione di tennis del passato e ormai da diversi anni residente nella Marca, si aggiudica lo "Sporting club Zambon" di via Medaglie d'Oro, nel quartiere di San Zeno. Panatta è riuscito a rilevare l'area con un'offerta di 550mila euro durante l'asta giudiziaria (la quinta per la vendita, con base a 300mila euro) seguita al fallimento della società proprietaria del club. Battuta la concorrenza di altre quattro società, per quello che è un vero e proprio affare, tenendo conto che il prezzo iniziale era stato fissato ad un milione di euro. Per il rilancio definitivo della gloriosa struttura trevigiana, un vero e proprio tempio della racchetta (attualmente è più nota per il calcetto con diversi campi peraltro molto frequentati), sarebbe già pronto un progetto di recupero che dovrebbe riportare ai fasti di un tempo campi e infrastrutture che soffrono inevitabilmente del passaggio del tempo. A benedire l'operazione, oltre al sindaco Mario Conte, è anche l'ex proprietario, Bepi Zambon: la sua speranza è quella di poter uscire dall'angolo e di avere un ruolo nel rilancio della sua creatura, destinata a diventare un polo sportivo simile a quello della vicina "Ghirada". Adriano Panatta vive da quattro anni nella Marca, da quando cioè ha trovato l'amore con l'avvocatessa trevigiana Anna Bonamigo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

  • Incendio alla "Carosello" di Castelfranco: capannone devastato

Torna su
TrevisoToday è in caricamento