menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il "Tocai" passa ancora di mano

Il "Tocai" passa ancora di mano

Il "Tocai" passa di mano e riscopre la trevigianità

La nuova società Risto fa riferimento a Rdh , holding sviluppata da Alberto Gajo, con imprenditori anche attivi nel settore della ristorazione, da Alessandro Arboit a Alberto Zoppè, e Alessandro Laurenzana

Il Tocai di piazzetta Lombardi cambia proprietario. La società Risto ha rilevato il locale dalla Food Invest dell'imprenditore Pierluigi Bonaldo; la società fa riferimento a Rdh , holding sviluppata da Alberto Gajo, con imprenditori anche attivi nel settore della ristorazione, da Alessandro Arboit a Alberto Zoppè, e Alessandro Laurenzana. Il nuovo Tocai sarà affidato a Zoppè, come già il chiosco sulle mura.

«Pensiamo di aprire a fine estate -  spiega Gajo - anche per creare un binomio con il Bistrò sulle mura, che a sua volta chiuderà a ottobre la stagione. La nostra mission è quella di investire capitali raccolti da imprenditori, aiutando altri imprenditori gestori che possono avere bisogno di struttura finanziaria e delle nostre competenze, crediamo di avere partner di comprovata esperienza nella ristorazione,e che hanno dimostrato di saper condurre aziende di successo». Mentre il settore annaspa per la crisi da Covid 19 Rdh fa insomma delle nuove acquisizioni. «In futuro - torna a dire Gajo - puntiamo ad arrivare a una decina di investimenti: il settore tornerà ai livelli di un tempo, forse anche migliori, una volta che la gente avrà superato paure e timori. Ci stiamo guardando attorno, in provincia e in Veneto».

«Vogliamo riportare Il Tocai alla tradizione - dice Alessandro Arboit - è un locale simbolo della trevigianità. La città "riavrà" una osteria in pieno centro, la tipicità deve essere una caratteristica fondamentale e caratterizzante del nuovo Tocai, che evoca l’idea di trevigianità in tante generazioni che sono passate davanti a quel banco». «L’intento della nuova proprietà è quello di ritrovare la sua identità storica potenziando e arricchendo l’offerta di cucina, oltre alla classica cicchetteria da banco – dichiara il gestore, amministratore della società Alberto Zoppé - il progetto imprenditoriale che la società abbraccia su Treviso trova nel Tocai la sfida più ambiziosa, consci che il confronto con la sua storia sarà impegnativo». 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento