Da settembre una App per prenotare il posto sulle corriere di Mom

Il sistema coinvolgerà anche le altre aziende di trasporti del Veneto e Trenitalia e sarà attivo da settembre e permetterà gli spostamenti di studenti e lavoratori. Dal 4 maggio primo incremento delle corse, con distanziamento sociale e solo il 30% dei posti friubili

Ecco un dispender con del disinfettante all'interno del bus

Nelle prossime settimane sarà testata un'App per smartphone che permetterà agli utenti di poter viaggiare a bordo delle corse extra-urbane di Mom, le corriere, prenotando il proprio posto, assicurando cpsì il distanziamento sociale. Il sistema, (funzionerà tramite tecnologia bluetooth e con l'implementazione di nuove funzionalità per l’App MOMUP) probabilmente sarà già pronto per il mese di giugno e dovrebbe essere comune anche alle altre aziende di trasporti del Veneto e Trenitalia. E' una delle principali novità della fase-2 dei trasporti pubblici: coinvolgerà lavoratori pendolari ma soprattutto studenti che già dal prossimo mese di settembre, quando le scuole dovrebbero regolarmente riaprire, torneranno a spostarsi verso gli istituti scolastici. Già del 4 maggio, Mom ha intanto predisposto un primo incremento delle corse (con distanziamento sociale, sospensione della vendita dei biglietti a bordo e solo il 30% dei posti friubili e presenza di igienizzanti a bordo), dal 18 maggio aumenteranno ancora del 30% e infine dal 1° giugno sarà in vigore l'orario estivo. Non è prevista l'installazione del termoscanner a bordo dei mezzi mentre eventuali protezioni per il conducente (dei divisori di plexiglass) saranno installati sui mezzi che ne sono attualmente sprovvisti.

edd-4-2

Circa la situazione finanziaria dell'azienda Mom (la pesante riduzione dei passeggeri sta comportando una perdita di circa un milione di euro al mese), il presidente Giacomo Colladon ha assicurato che saranno necessari almeno due anni di "galleggiamento" per evitare il tracollo dovuto dai mancati introiti e da eventuali richieste di rimborso da parte degli utenti. Colladon ha invocato l'intervento del Governo, senza il quale sarà impossibile ripartire. «Non sono previsti aumenti di biglietti o abbonamenti»: assicura però il presidente di Mom, confidando nel futuro. Gli investimenti dell'azienda del resto non si fermano: il cantiere del nuovo deposito lungo la Castellana ripartirà lunedì prossimo, 4 maggio, (anche le strutture analoghe di Montebelluna e Castelfranco si faranno) e altri mezzi sono in arrivo. Quelli più piccoli, non potendo assicurare il distanziamento sociale, saranno probabilmente temporaneamente dismessi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL VADEMECUM PER VIAGGIARE IN BUS

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento