menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore dell'Ulss 2, Francesco Benazzi

Il direttore dell'Ulss 2, Francesco Benazzi

Covid, al via le vaccinazioni per gli insegnanti: «Prime dosi a 5500 prenotati»

Il bollettino di Azienda Zero per la giornata di sabato 20 febbraio indica 4 morti e un nuovo lieve aumento dei casi positivi in provincia. 13 i pazienti nelle terapie intensive

E' iniziata sabato 20 febbraio la vaccinazione del personale scolastico nel distretto dell'Ulss 2 Marca Trevigiana. Il direttore, Francesco Benazzi, commenta con queste parole la notizia ai nostri microfoni: «Nel pomeriggio di oggi abbiamo iniziato a somministrare le prime dos al personale scolastico nei quattro punti vaccini allestiti in provincia, vale a dire: il Bocciodromo di Villorba, il centro culturale Casa Riese, il Foro Boario di Oderzo e il Palaingresso Fiere a Godega di Sant'Urbano.

Si erano prenotate 5.500 persone tra insegnanti e addetti al personale scolastico, ne sono stati vaccinati poco meno di 3mila con le vaccinazioni andate avanti fino a sera - spiega Benazzi -. Per il momento stanno venendo vaccinate solo persone fino ai 55 anni tutte con dosi AstraZeneca. La nostra speranza è che da lunedì arrivi il via libera per somministrare questo vaccino fino ai 65enni in modo da aumentare ancora di più la capacità vaccinale. Domenica 21 febbraio e per tutta la prossima settimana, continueremo a vaccinare il personale scolastico prenotatosi sulla piattaforma "Vogliovaccinarmi"» conclude il direttore. Emozioni e commozione tra il personale vaccinato. La seconda dose verrà somministrata dopo 12 settimane.

Il bolllettio di Azienda Zero

Sono 153 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore in provincia di Treviso: 138 nel report di stamattina, altri 15 in quello di oggi pomeriggio. Altri quattro decessi in piùrispetto a ieri per un totale di 1557 morti nella Marca dall'inizio della pandemia. I casi attualmente positivi a Treviso e provincia tornano a salire dopo diversi giorni di calo e sono 1777 rispetto ai 1750 di ieri. Scendono a 13 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive della provincia: 7 al Ca' Foncello di Treviso, 4 a Vittorio Veneto e 2 a Montebelluna. I ricoveri in area non critica, infine, indicano: 1 paziente a Montebelluna, 43 a Vittorio Veneto, 20 al Ca' Foncello, 13 al San Camillo di Treviso e 4 a Motta di Livenza. Numeri a cui vanno sommati i pazienti negli ospedali di comunità a Treviso (19) e Vittorio Veneto (3).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Benetton apre a Firenze un nuovo negozio eco-friendly

  • Cronaca

    Camion finisce fuori strada, perso il carico di terra

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento