Attualità Conegliano / Via Manzana, 4

Alito da vino e difficoltà a parlare, 42enne ubriaco al volante: stangato

I carabinieri di Sacile hanno fermato lo scorso fine settimana un 42enne di Conegliano che si era messo al volante della sua Mini Cooper con un tasso alcolico di 2,69

Verso l'una di notte di sabato 9 novembre i carabinieri di Sacile sono intervenuti in Via San Giovanni del Tempio dove alcuni passanti avevano segnalato una Mini Cooper bianca che stava procedendo in strada zigzagando pericolosamente.

Al volante c'era un 42enne di Conegliano. Gli uomini dell'Arma l'hanno fermato e, chiedendogli patente e libretto si sono subito accorti del suo alito ad alto tasso alcolico. Fatto scendere dall'auto l'uomo ha mostrato scarso equilibrio e difficoltà di linguaggio nell'esprimersi con i carabinieri. Il risultato dell’etilometro ha tolto ogni dubbio: il 42enne trevigiano aveva un valore di alcol nel sangue pari a 2,69 g/l. Per lui è scattato subito il ritiro della patente di guida, e il sequestro amministrativo dell'automobile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alito da vino e difficoltà a parlare, 42enne ubriaco al volante: stangato

TrevisoToday è in caricamento