rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità

Istituti professionali del Veneto: «Pronti ad accogliere i ragazzi ucraini»

Le scuole di formazione si mobilitano a sostegno dei giovani e delle famiglie in fuga dalla guerra. Nel frattempo le donazioni sul conto corrente della Regione Veneto hanno superato i 151mila euro

«Ringrazio le scuole professionali del Veneto per la disponibilità ad accogliere i ragazzi ucraini che stanno arrivando insieme alle loro madri, in fuga dall’inferno ucraino. L’unione fa forza. Anche il loro contributo andrà a confluire nelle tante attività che l’Unità di crisi sta coordinando per garantire una pianificazione delle azioni in modo da garantire il miglior livello possibile di accoglienza dei profughi». Queste le parole di Luca Zaia  a commento alla disponibilità offerta da Giorgio Sbrissa, presidente di Forma Veneto, a nome di tutte le scuole della formazione professionale della regione, pronte ad accogliere i giovani profughi ucraini. L’accoglienza si concretizzerà offrendo progetti pedagogici e formativi dedicati, ma soprattutto occasioni per stare insieme a coetanei in un contesto formativo e di crescita.

Il commento

«Le scuole della formazione professionale possono essere di grande aiuto per superare le barriere linguistiche dei ragazzi che arrivano dall’Ucraina - sottolinea Elena Donazzan - Confidiamo tutti che questa situazione non sia definitiva, ma il nostro impegno è di offrire un’accoglienza di buon livello, garantendo ai giovani che arrivano dal paese devastato dalla guerra non solo vitto e alloggio, ma anche delle attività per non cadere nell’inedia e nella depressione che lo status di rifugiato comunque induce. La lingua è certamente un limite ma l’intelligenza del fare può essere un buon linguaggio - sottolinea ancora Donazzan - Come sempre le scuole della formazione professionale del Veneto, in particolare quelle d’ispirazione cristiana, hanno aperto le loro porte. Ci metteremo a disposizione attraverso l’ufficio scolastico regionale e con la rete delle Prefetture per coordinare al meglio l’offerta di sostegno e attività». Forma Veneto è un’associazione regionale costituita da enti che operano nel campo della formazione professionale, dell’orientamento, della promozione sociale e del lavoro. È presente in 44 Comuni in tutto il Veneto con 90 scuole di formazione professionale, dove nell’ultimo anno scolastico sono stati attivati 1.078 corsi, coinvolgendo 20mila studenti, e 11 centri dedicati all’handicap grave.

Le donazioni

Ha raggiunto quota 151.826 euro la raccolta fondi a favore dei civili dell’Ucraina fatto attivare in Regione Veneto dal presidente Luca Zaia. La cifra è stata raggiunta attraverso 1.098 versamenti. Le donazioni possono essere effettuate sul conto corrente intestato a: REGIONE DEL VENETO - Causale SOSTEGNO EMERGENZA UCRAINA - Iban IT65G0200802017000106358023 - Bic/swift UNCRITM1VF2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istituti professionali del Veneto: «Pronti ad accogliere i ragazzi ucraini»

TrevisoToday è in caricamento