menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università del Volontariato, "diplomati" i 29 corsisti del quarto anno accademico

E’ stato un anno importante anche per l’attivazione di lezioni specialistiche decentrate sui territori per le tematiche Amministrazione, Fiscalità e Normativa e Accoglienza dei volontari a cui hanno partecipato complessivamente 140 volontari

TREVISO Sono 29 i corsisti del quarto Anno Accademico dell’Università del Volontariato (selezionati su oltre 100 colloqui effettuati) che hanno ricevuto l’attestato di partecipazione, durante la cerimonia ufficiale nell’Aula Magna di Palazzo San Leonardo, alla presenza di Fabio Pranovi, Delegato del Rettore alla sostenibilità – Università Ca’ Foscari Venezia e Alberto Franceschini Presidente di Volontarinsieme – CSV Treviso. I corsisti durante l’intero anno accademico, si sono impegnati alla frequenza di 36 ore di moduli obbligatori, almeno 10 ore di specialistiche a scelta tra le oltre 150 ore di formazione specialistica offerta dal progetto UniVol, uno stage di volontariato di almeno 20 ore in una realtà associativa diversa da quella di appartenenza.

A condividere l’offerta formativa i liberi frequentanti alle lezioni specialistiche il cui numero è cresciuto notevolmente, coinvolgendo complessivamente 530 persone. 280 i liberi frequentanti regolarmente registrati, ai quali si aggiungono circa 110 persone che hanno colto l’opportunità di accedere liberamente alle lezioni specialistiche senza perfezionare la registrazione.  E’ stato un anno importante anche per l’attivazione di lezioni specialistiche decentrate (con 7 lezioni da 3 ore) sui territori per le tematiche Amministrazione, Fiscalità e Normativa e Accoglienza dei volontari, (attivate sulla base dell’invito delle Amministrazioni locali) a cui hanno partecipato complessivamente 140 volontari.

100 infine i commercialisti e i volontari impegnati nell’area amministrativa che non avevano mai partecipato alle lezioni di Università del Volontariato presenti alla lezione del 22 maggio sulla Riforma del Terzo Settore. Complessivamente, in questi 4 anni di progetto, Università del Volontariato ha coinvolto e quasi 1.400 volontari e cittadini interessati all’alta formazione offerta. 

I corsisti del percorso strutturato hanno dovuto anche lavorare ad un elaborato personale, approfondendo un tema loro caro e al contempo utile alla crescita dell’organizzazione di appartenenza. I temi affrontati sono stati i più svariati: dalla sostenibilità ambientale e culturale, alla ricerca di risorse,  dalla comunicazione sociale alle buone prassi di accoglienza dei migranti, alla valorizzazione dell’apporto competente delle persone con disabilità. Tra i lavori più originali e completi, segnaliamo un elaborato incentrato sull'idea di un'economia e di una finanza capaci di promuovere sostenibilità culturale, economica e ambientale.

Fresco e originale un elaborato sulle attività di progettazione e reperimento delle risorse attraverso il fundraising. Particolarmente delicato e personale il lavoro di una corsista che ha affrontato la sfida di parlare della vita e dell'elaborazione del fine vita nelle scuole del territorio.  Il contributo del volontariato ad una cultura di pace e di non violenza è il prodotto di un’altra corsista interessata e partecipe alle dinamiche della cittadinanza, che guarda al mondo con fiducia, seppur consapevole della complessità delle sfide che la globalità pone e del ruolo che può giocare in prima persona per non disattendere gli obiettivi della sostenibilità.

Le iscrizioni al prossimo anno accademico saranno aperte dal 22 Luglio e proseguiranno fino al 23 Settembre per volontari e cittadini e al 12 Ottobre per gli studenti universitari. Qualora le richieste superassero il numero chiuso, sarà effettuata una selezione su base motivazionale. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Volontarinsieme – CSV Treviso, al numero 0422/320191 o inviando una e-mail a formazione@trevisovolontariato.org

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento