rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Attualità Castelfranco Veneto

Confartigianato Castelfranco, uova di Pasqua per i profughi ucraini

Lunedì 4 aprile i pasticceri artigiani della Castellana hanno presentato una nuova raccolta fondi a sostegno dei cittadini colpiti dalla guerra in Ucraina. Il ricavato sarà devoluto interamente alla Caritas

Anche il mondo della pasticceria artigiana della Castellana ha voluto dimostrare, con un dolce gesto, di essere vicino alla popolazione ucraina.

L'iniziativa

Lunedì 4 aprile, nella sede di Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto, è avvenuta la consegna delle uova pasquali create appositamente da alcuni artigiani soci dell’associazione: Valter Zorzi di Pasticceria Zorzi, Mauro Nicoletti di Pasticceria Mauro e Alberico Titton di Pasticceria Opera. Presenti Maurizio Cattapan, presidente Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto, Andrea Scapinello e Michele De Marchi vicepresidenti. Sei le uova pasquali destinate agli uffici territoriali di Castelfranco Veneto, Loria, Riese Pio X, Resana e Vedelago. L'iniziativa prevede una semplice raccolta fondi che cercherà di coinvolgere tutti gli associati e collaboratori del mondo artigiano. Il ricavato dell'iniziativa verrà interamente donato alla Caritas di Treviso per fornire un aiuto concreto ai cittadini del Paese ucraino arrivati nella provincia di Treviso.

I commenti

«Non vogliamo entrare nelle ragioni politiche della guerra. Quello che ci sentiamo di esprimere è la nostra più sentita vicinanza alla sofferenza e alle difficoltà degli sfollati e dei giovani e giovanissimi in particolare - dichiara Maurizio Cattapan, presidente Confartigianato Imprese Castelfranco Veneto - Ognuno nel proprio piccolo può dare supporto in un momento così drammatico. Per questo abbiamo voluto dedicare un modesto gesto di sostegno a chi è stato obbligato ad abbandonare la propria casa. Per gli artigiani il significato di territorio è prioritario».

«Un ringraziamento particolare ai nostri maestri cioccolatieri - concludono i vicepresidenti Scapinello e De Marchi - che hanno creato delle vere e proprie opere d'arte ad hoc grazie alla loro professionalità. Gli artigiani, anche questa volta, dimostrano di essere sempre in prima linea a supporto della comunità e non solo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confartigianato Castelfranco, uova di Pasqua per i profughi ucraini

TrevisoToday è in caricamento