Vacanza sessuale in Thailandia, torna a Treviso con una rara forma di gonorrea

Protagonista della vicenda un 45enne trevigiano, rivoltosi nei giorni scorsi all'ospedale Ca' Foncello. Il virus gonococco contratto dopo vari rapporti sessuali nel sud-est asiatico

Turismo sessuale in Thailandia pagato a caro prezzo da un turista trevigiano che, una volta rientrato nella Marca, ha scoperto di aver contratto il virus gonococco, rara forma di gonorrea che intacca il sangue e danneggia le articolazioni.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" il 45enne si era recato subito al Ca' Foncello per capire che malattia avesse contratto durante la sua permanenza nel sud-est asiatico. Ricoverato nel reparto di Malattie infettive ha scoperto che la situazione era ben più grave di quanto si fosse immaginato. Il gonococco, oltre alle infezioni, intacca il sangue e si espande facilmente in varie parti del corpo rendendo inservibili in poco tempo le varie articolazioni del corpo. Il germe è stato individuato dai medici del Ca' Foncello grazie a un prelievo dal ginocchio del paziente, sottoposto a un trattamento di svariati antibiotici, per prevenire la comparsa della resistenza del virus, davvero raro e difficile da curare. Una vacanza di eccessi dalle conseguenze drammatiche per il 45enne. Nel 2019 sono state un centinaio le persone ricoverate per casi di malattie sessualmente trasmissibili. Una media di 2 casi a settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tamponamento tra quattro mezzi in A27, autostrada in tilt

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento