menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Benazzi

Francesco Benazzi

Covid, vaccinazioni drive-in all'ex Pagnossin: «Inizieranno da metà aprile»

Accordo tra l'Ulss 2 - Marca trevigiana e il proprietario dell'ex fabbrica di ceramiche lungo la Noalese. Al nuovo hub vaccinale per i trevigiani potranno accedere fino a 1500 auto al giorno

Vaccinarsi contro il Covid restando seduti in auto: da metà aprile i residenti nei Comuni dell'hinterland trevigiano potranno farlo all'ex Pagnossin di Treviso, lungo la Noalese.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" infatti, nelle scorse ore l'Ulss 2 ha annunciato di aver raggiunto l'accordo con il proprietario dell'area, Damaso Zanardo, per trasformare il piazzale esterno dell'ex fabbrica di ceramiche in un maxi hub vaccinale pronto dalle prossime settimane. Per il momento i punti tamponi sparsi nella Marca non saranno convertiti a punti vaccini drive-in. Martedì 6 aprile ci sarà il primo sopralluogo dell'Ulss 2 nell'area esterna dell'ex Pagnossin. Obiettivo: far arrivare fino a 1500 automobili al giorno all'interno del nuovo hub per dare una spinta decisiva alla campagna di vaccinazioni, forniture permettendo. Giugno e luglio saranno i mesi in cui l'azienda sanitaria cercherà di vaccinare il maggior numero possibile di cittadini. Con la scelta dell'ex Pagnossin viene meno anche la proposta di Save per convertire gli spazi esterni dell'aeroporto Canova in punto vaccini drive-in. Ipotesi scartata per la possibile riapertura dello scalo nei mesi estivi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento