menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il punto stampa di martedì 30 marzo

Il punto stampa di martedì 30 marzo

Zaia: «Punti vaccini aperti fino a mezzanotte ma stiamo finendo le dosi»

Martedì 30 marzo il nuovo punto sull'emergenza Covid in Veneto. Centri vaccinali aperti anche a Pasqua e Pasquetta. I vaccini potranno essere somministrati anche nelle farmacie

«Questa mattina sono arrivate in Veneto 83mila nuove dosi Pfizer, giovedì aspettiamo 100mila dosi AstraZeneca ma oggi stiamo finendo i vaccini. 38mila le dosi di Moderna attese entro il fine settimana. Da giovedì 1º aprile sulla nuova piattaforma regionale si potranno prenotare: 180mila Over 80 ancora da vaccinare, 200mila cittadini "super fragili" e 130mila disabili. Dopo queste categorie vaccineremo solo in base alle classi di età, dai più anziani ai più giovani».

Luca Zaia inizia con queste parole, martedì 30 marzo, il punto stampa sull'emergenza Covid in Veneto. «Ogni Ulss dovrà dotarsi, dalla prossima settimana, di almeno un punto vaccinale aperto fino a mezzanotte. La domenica di Pasqua e il lunedì di Pasquetta i centri vaccinali saranno aperti: è giusto non perdere nemmeno un giorno - ha spiegato il Governatore - Anche le farmacie potranno vaccinare. La situazione sanitaria rimane sotto controllo ma la pressione sui reparti di area non critica e terapia intensiva resta preoccupante. Sulle vaccinazioni stiamo cercando di fare il possibile: speriamo di partire presto con le vaccinazioni drive-in. Le vaccinazioni in azienda, invece, partiranno solo quando ci saranno dosi disponibili in magazzino, al momento non ce ne sono.

Ieri abbiamo fatto l'incontro con il premier Draghi - spiega Zaia - sui vaccini ho chiesto al Governo: nuovo personale sanitario da utilizzare nei punti vaccinali e forniture costanti e garantite di vaccini per dare a tutti una prenotazione. Dal 19 aprile arriverà Johnson&Johnson che speriamo possa darci un aiuto ulteriore. Mi aspetto chiarezza sul "liberi tutti" per l'acquisto di vaccini da parte delle regioni. Guardiamo con molto interesse a un possibile acquisto di Sputnik e degli altri vaccini disponibili sul mercato. Fino a quando non riceveremo il via libera dal Governo dovremo però aspettare. Il 6 aprile, infine, scadrà il Dpcm. Penso che il nuovo provvedimento vada scritto insieme alle regioni e debba essere incentrato sul tema della scuola, sul ritorno a zone gialle e zone bianche, non solo zone rosse e arancioni e sulla riapertura delle attività» ha concluso il Governatore.

Vaccini in farmacia

L'assessore Lanzarin ha poi spiegato: «Da giovedì 1º aprile si potranno prenotare i vaccini anti-Covid in farmacia. Ieri sera si è chiuso a livello nazionale l'accordo nazionale per la vaccinazione vera e propria nelle farmacie. Convocheremo quindi un nuovo tavolo per l'accordo regionale con le 1400 farmacie presenti in Veneto. I farmacisti potranno vaccinare dopo aver seguito a distanza un corso dell'Istituto Superiore di Sanità. In farmacia potranno essere vaccinati tutti tranne le persone "super fragili". I farmacisti saranno pagati dalla Regione 6 euro per ogni vaccinazione. La somministrazione sarà gratis per i cittadini. In Veneto contiamo di iniziarla con l'arrivo delle dosi Johnson&Johnson».

La situazione ricoveri

ricoveri-treviso-1-2

L'ingegner Fattori ha fatto il punto della situazione ospedaliera in Veneto: «In questo momento il Veneto è in fascia di rischio F4 (piena attività di Covid hospital e riduzione graduale delle attività ospidaliere). Per il momento non è stato raggiunto il picco. In area non critica i ricoveri sono in crescita costante. Treviso si è stabilizzata negli ultimi giorni dopo essere entrata in Fascia di rischio F4 (anche per le terapie intensive). La velocità di crescita dei ricoveri oggi è inferiore a quella della seconda ondata di ottobre-novembre. 45-64 anni l'età media dei ricoverati perché i più anziani stanno venendo vaccinati».

ricoveri-eta-2

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 1130 i nuovi positivi a livello regionale per un tasso di incidenza del 2.61%. Le persone ad oggi positive in Veneto 38.667. 2199 ricoverati (+23 rispetto a ieri) di cui 302 pazienti Covid in terapia intensiva (+7). 281 i pazienti non Covid in Rianimazione, 583 in totale. 52 i decessi nelle ultime 24 ore.

Il video della diretta

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento