Attualità

Vaccini, Zaia: «Dal 3 giugno prenotazioni aperte per la fascia 12-39 anni»

Martedì 1º giugno importante annuncio del Governatore del Veneto: «Disponibili 700mila posti dal 24 giugno fino al 4 agosto». In arrivo questo mese oltre un milione e 400mila nuove dosi

Luca Zaia durante il punto stampa

«Quella di oggi è una delle conferenze stampa più importanti nella storia del Covid in Veneto». Luca Zaia inizia con queste parole l'incontro di martedì 1º giugno dalla sede della Protezione civile di Marghera.

«Oggi annuncio che, da giovedì 3 giugno, la nostra regione aprirà le prenotazioni per tutti i cittadini dai 12 anni in su. Stiamo parlando di un 1 milione e 402mila veneti, di cui 116mila sono già stati vaccinati perché fragili o disabili. Ne restano 1 milione e 286mila che, dalla mezzanotte e un minuto di giovedì, troveranno posto dal 24 giugno fino al 4 agosto, non prima perché abbiamo già molti prenotati per richiami e prime dosi per quasi tutto giugno. Saranno 700mila i posti disponibili per la fascia 12-39 anni di cui 260mila disponibili negli ultimi giorni di giugno e gli altri su tutta luglio. Il rischio è grande perché non sappiamo ancora se arriveranno i vaccini - continua Zaia - Rispetto alle previsioni del Governo il Veneto ha ricevuto il 30% di forniture in meno fino ad oggi di cui Curevac, Astrazeneca e Johnson&Johnson sono quelli che hanno rispettato di meno le consegne. Pfizer sta facendo la parte del leone. A giugno riceveremo però un milione e 92mila dosi complessive, senza contare i vaccini AstraZeneca e Johnson&Johnson (che si possono ancora somministrare solo agli Over 60). Questa previsione ci ha portato ad aprire anche a tutte le fasce d'età che non avevamo ancora vaccinato. Il virus in Veneto si sta sempre più attenuando anche se nelle ultime 24 ore abbiamo trovato 106 nuovi positivi. Abbiamo fatto bene ad aprire le varie attività. I 60enni vaccinati in Veneto sono saliti all'81%, i 50-59enni sono al 73% mentre i 40enni sono al 54%. Oggi in Veneto ci sono a magazzino 256mila nuove dosi Pfizer, 26mila Moderna, 60mila AstraZeneca e 18mila Johnson&Johnson. Quest'ultime rischiano però di diventare un problema se non si potranno somministrare a chi ha meno di 60 anni. Per fortuna una nuova circolare del Ministero ha stabilito che le dosi Pfizer potranno essere utilizzati per 30 giorni anche a temperatura di frigorifero, eliminando il problema della catena del freddo a -70 gradi».

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 106 i nuovi positivi trovati a livello regionale su 25.915 tamponi fatti per un'incidenza dello 0,41%. La media è di 15 positivi per provincia in Veneto. I casi attualmente positivi in isolamento 8.137, 653 i ricoverati negli ospedali (-28 rispetto a ieri) di cui 41 pazienti Covid nelle terapie intensive. Nove i decessi nelle ultime 24 ore.

Il video della diretta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, Zaia: «Dal 3 giugno prenotazioni aperte per la fascia 12-39 anni»

TrevisoToday è in caricamento