Attualità

Variante Delta: «In Veneto prevalenza superiore al 97%»

Venerdì 30 luglio la dottoressa Antonia Ricci, dirigente dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie, ha presentato i risultati dell'indagine condotta dall'Istituto Superiore di Sanità sulla diffusione delle varianti

Venerdì 30 luglio la dottoressa Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto Zooprofilattico delle Venezie ha preso la parola dopo il Governatore del Veneto, Luca Zaia per parlare delle varianti presenti in Veneto, presentando i risultati dell'indagine condotta dall'Istituto Superiore di Sanità sulla diffusione delle varianti in Italia.

«Su 144 campioni sequenziati e inviati dal Veneto, 140 sono risultati essere casi di Variante Delta per una prevalenza di oltre 97% sul territorio regionale. Altri tre casi erano di Variante inglese e uno solo di Variante Colombiana (non preoccupante). La Variante Delta ha soppiantato tutte le altre varianti in maniera sorprendente - commenta la dottoressa Ricci - con una velocità che non ci aspettavamo. Penso che in questa pandemia, iniziata a marzo del 2020, la Variante Delta sia il terzo virus con cui ci troviamo ad avere a che fare. E' un virus contagiosissimo e anche i vaccinati ne sono coinvolti.

«La vaccinazione completa riduce fino all'80% la probabilità di contagiarsi ma questo vuol dire che su 100 vaccinati con due dosi 20 si possono comunque contagiare. Per i non vaccinati le probabilità di contagio sono ovviamente molto più elevate. La Variante Delta si sta diffondendo molto rapidamente anche all'aperto. Negli Usa hanno da poco rimesso l'obbligo di mascherina al chiuso anche per i vaccinati. Rispetto ai mesi scorsi però avere molti vaccinati sta limitando ricoveri e decessi. Quindici i casi di positività alla variante trovati in altrettanti viaggiatori rientrati in Veneto da Malta e dall'Inghilterra. Tre di questi sono risultati positivi alla Variante Delta». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Variante Delta: «In Veneto prevalenza superiore al 97%»

TrevisoToday è in caricamento