rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Attualità Carbonera

Al via "Co i piè descalsi": ecco il programma completo della manifestazione

Ecco l'elenco completo degli artisti che animeranno le giornate di sabato 17 e domenica 18 settembre a Vascon di Carbonera

La tanto attesa ventiquattresima edizione del festival CO I PIE’ DESCALSI sta per prendere vita e forma dopo due annate difficili determinate da stop forzati e limitazioni. Ma è ora di guardare avanti, di ridare a questa manifestazione tutti i suoi spazi, le sue forme d’arte, la sua unicità, il suo pubblico! Saranno 5 giorni ricchi di spettacolo, musica, arte e divertimento: ospiteremo e vedremo esibirsi 25 compagnie di artisti e musicisti da tutto il mondo per un totale di quasi 90 spettacoli. Il tutto coordinato dal Gruppo 86! L’ingresso sarà ancora una volta gratuito ma con offerta libera e consapevole al “Grande Cappello”.

Il festival decolla Giovedi sera con il ricco stand gastronomico ad accompagnare il live sotto al campanile dei DO STORIESKI che presenteranno il loro ultimissimo lavoro “Va in fuga”.

Venerdi sera, primo assaggio di arte di strada con in anteprima due tra gli spettacoli più affascinanti di questa edizione. Dall’argentina “BARDO” con uno spettacolo fisico che fonde recitazione e circo in maniera sorprendente e “CHILOWAT” una esibizione unica nel suo genere e a dir poco elettrizzante. Da sottolineare alle 21.00 il live Blues di MATTEO SANSONETTO.

Sabato dalle ore 15.00 fino alla mezzanotte e tutta Domenica (dalle ore 10.00) prenderà forma al 100% il Festival internazionale delle arti performative e del teatro di strada. Spettacoli, performance e musica live a tutte le ore, in 15 diverse postazioni incastonate tra vie, giardini e piazzette di Vascon.

Tim Kriegler-2

Le proposte saranno anche in questa edizione di altissimo livello e gli spettacoli si susseguiranno senza pausa. Ospiteremo compagnie e artisti da Argentina, Germania, Francia, Belgio, Ucraina, Repubblica Ceca, Cile, Spagna, Grecia … ma anche tanta Italia! Da segnalare il giovane talento tedesco TIM KRIEGLER in esclusiva nazionale (vincitore di importanti premi quali il Cirque de Demaine), la COMPANIA DE PASO (vincitrice del premio “trampolino 2022” con lo spettacolo “la trottola”), l’esibizione mozzafiato di CIRCUS UnArtiq e gli spettacoli italiani imperdibili di FABIO SACCOMANNI, GAMBE IN SPALLA e GIROVAGO E RONDELLA.

Il tutto contornato dal mercatino dell’artigianato artistico e tradizionale, il Ludobus con la sua area attrezzata ricca di giochi e attività per grandi e piccini, il nostro stand gastronomico sempre attivo, le frasche e una piccola area street food dove trovare, a qualsiasi ora, qualcosa da stuzzicare tra uno spettacolo e l’altro.

Nella giornata di domenica non mancheranno le tradizionali trippe dalle ore 8.00 e lo spiedo gigante dalle ore 12.

Lunedi sera il festival si conclude con il live “PEOPLE FROM 80” presso lo stand gastronomico.

Murmuyo-2

TUTTE LE COMPAGNIE E GLI ARTISTI DEL FESTIVAL

BARDO teatro fisico
(Argentina)
Qué Bardo
Circo contemporaneo
Durata: 40’
 venerdì 16 - sabato 17 - domenica 18
“Qué Bardo” è una rappresentazione dinamica, magica e attraente che propone una visione poetica del caos, la ricerca di infinite azioni casuali in una festa capricciosa che non vuole mai finire. Questo trio di personaggi crea un mondo di umorismo e immaginazione attraverso uno spettacolo fisico che fonde recitazione e circo, sorprendendo e disorientando il pubblico, tra acrobazie e manipolazione di oggetti.                                           

CHILOWATT ELECTRIC COMPANY
(Italia)
Rex
Circo elettrico
Durata: 45’
venerdì 16 - sabato 17
E se Nikola Tesla fosse stato un musicista e un giocoliere? REX è uno spettacolo ispirato proprio alla figura dello scienziato Tesla. Un campionatore d'acqua attivato dal pubblico, persone trasformate elettricamente, strumenti musicali, giocoleria con acqua fluorescente ad alta pressione, manipolazione dei bastoni e tanto borotalco, per uno spettacolo dove la musica dal vivo e la manipolazione di oggetti sono il linguaggio di un viaggio sorprendente.     

CIRCUS unARTiq
(Germania)
Curtain Call
Circo contemporaneo
Durata: 30’
sabato 17 - domenica 18
Un sipario alto 8,5 m e largo 7 m trasforma l'ambiente in un teatro:  così il giardino diventa un palcoscenico e seduce lo spettatore con una scenografia mutevole. Tecniche circensi come il palo cinese e le acrobazie su un trapezio oscillante garantiscono ripetutamente momenti di stupore mentre i suoni dell'elettronica moderna si mescolano alla musica dal vivo: un sassofono che suona ad altezza vertiginosa sarà la colonna sonora per una danza verticale su una scala di corda.                  

COMPAÑÍA DEPÁSO
(Italia – Cile)
La Trottola  
Acrobatica aerea e danza
Durata: 30’ 
sabato 17 -  domenica 18
Due personaggi avvolti in una scena senza tempo si incontrano in un viaggio vertiginoso che li travolge come un vortice, un rituale per scoprire che cosa c’è dentro ognuno di loro. Giocano a sfidare la gravità affrontando il volo, girano in aria come trottole sfrenate, si lasciano trasportare dall’inerzia del movimento e da sorprese inaspettate, affrontano le difficoltà di un cammino verticale verso i loro grandi sogni, esplorano e assaporano il grande mistero di staccare i piedi dal pavimento.                                                                                                                   

COSE DI FAMIGLIA
(Italia)

Musica New folk
Durata: 90’  
sabato 17
Giacomo e Mauro Da Ros sono due fratelli che hanno fatto della musica la loro professione: il primo voce, basso e grancassa, il secondo chitarra e voce. Il sound proposto dai fratelli Da Ros è riconducibile al movimento New Folk (Mumford & Sons, Jack Savoretti, The Lumineers) ma con influenze che sono difficilmente riassumibili (Rock, Funky, Reggae music e talvolta anche musica classica). Entrambi i fratelli cantano, non c’è una voce solista ma un intreccio costante dei due timbri vocali). Le loro esperienze nel mondo musicale sono molteplici e di alto livello e hanno permesso loro di ottenere importanti riconoscimenti:
-Primi classificati nella categoria cantautori “Cantagiro 2016” e vincitori del “Premio nuovo IMAIE”
-Primi classificati al 22^ Festival dell’Adriatico Premio Alex Baroni 2017. 

CRISPY CLAUN
(Italia)
Truccabimbi
sabato 17 - domenica 18
Crispy, nasce come clown di corsia tanti anni fa, scopre la magia, le bolle di sapone, i palloncini ma il Bodypainting la rapisce. Diventa così una truccabimbi con la passione dei pennelli, dei colori ma soprattutto del sorriso dei bimbi, dei quali ama dipingere di stupore i volti e colorare di poesia la loro giornata.

DEKRU

(Ucraina)

Anime leggere

Durata: 30’

Teatro fisico e mimo

sabato 17

Eredi spirituali di Marcel Marceau, i Dekru sono un pluripremiato quartetto di mimi ucraini il cui virtuosismo fisico ha divertito e commosso spettatori di tutto il mondo, compreso Papa Francesco e i giurati di Ucraina’s got talent e Tu sí que vales Italia. Quattro figure vestite di nero e truccate di bianco entrano in una scena vuota e col solo uso del corpo evocano gli scenari più fantasiosi. Anime leggere accompagna lo spettatore in un viaggio pieno di risate nella commedia della vita, tra poesia e satira sociale, con uno sguardo al contempo ironico e delicato.

EL TO DUO (Italia)

Soul Blues e dintorni

Durata: 90’ 
sabato 17
Christian Sala alla voce e chitarra e Gabriele Collin alla chitarra acustica propongono un viaggio nelle terre del blues e del soul, passando per il folk americano per poi approdare a brani moderni, ma sempre con quel sapore folk blues che li caratterizza. Il tutto rigorosamente in acustico.

EMILIANO SANCHEZ
(Spagna)
In
Cerchio acrobatico, circo, giocoleria
Durata: 40’ 
sabato 17 - domenica 18
Lo spettacolo "IN" è un sottile gioco che danza tra lo stare dentro e lo stare fuori. “Ho l’impressione di essere libero solo quando giro quella chiave, solo in quel momento posso dire: Non sono io al chiuso, ma gli altri!” Spettacolo di manipolazione di oggetti e clown gestuale in cui il pubblico sarà un protagonista in più, perché la partecipazione attiva delle persone sarà inevitabile. Emiliano seduce i bambini attraverso la giocoleria e i gesti, ma non tarda a conquistare anche gli adulti grazie alla sua capacità di stimolare l’immaginario creando sorprese continue con una semplicità toccante che gli permette di trasformare ogni situazione in una gag.

EROS VIEL
(Italia)                                                                                  
La musica del vento
Organetto di Barberia                                  
Itinerante 
sabato 17 - domenica 18
Venite a scoprire il segreto del vento, l’alito d’aria che attraversa i fori dei cartoni e poi soffia nelle canne dell'organetto per trasformarsi  in vibrazioni di note e sentimenti che cantano. Farete un  viaggio alla scoperta dei versi di una canzone e ne ascolterete la melodia sulle note incantate che escono magiche dall’organetto.

FABIO SACCOMANI
(Italia)
Bolle per adulti
Satira politica e bolle di sapone
Durata: 40’  
sabato 17 - domenica 18
Bolle per adulti è uno spettacolo comico di satira politica adatto ad ogni tipo di pubblico. Le tecniche (musica, fuoco, lancio di coltelli, bolle di sapone) sono il contorno di una relazione ironica con il pubblico, che viene letteralmente infuocato da uno spettacolo originale e coinvolgente. Saccomani tocca molti temi di attualità, di politica, di economia, di religione con un linguaggio mai volgare. Il tono emotivo dello spettacolo è quello della satira performativa e grottesca dei giullari. Ma la durezza delle azioni è mitigata dal contrasto con la dolcezza del personaggio Fabio Saccomani, dotto e simpatico, apparentemente incapace di fare alcun male. 

GAMBE IN SPALLA
(Italia)
Il Sogno
Bubble & Clown Show
Durata: 35’  
sabato 17 - domenica 18
Uno spettacolo unico nel suo genere che vi incanterà con la sua poesia e comicità. Bolle di sapone di varie dimensioni, anche giganti, sono le vere protagoniste dello show e riempiono lo spazio, avvolgendo lo spettatore in una realtà onirica, evanescente e poetica. Con il naso all'insù potrete ammirare insolite "anime volanti" trasformarsi da piccole a grandi, poi giganti dai mille riflessi colorati e piene di fumo e per finire sarete avvolti da migliaia di piccole "animelle" in volo libero...le bolle di sapone.

LUCIE VENDLOVA
(Rep. Ceca)
Igniferi
Danze e Manipolazioni con fuoco
Durata: 25’  
sabato 17 - domenica 18
Igniferi è un personaggio immaginario, quasi ancestrale, è una donna misteriosa, una guerriera tagliente, sempre pronta a combattere per proteggere il mondo di fronte alla forze oscure. Igniferi si relaziona con le fiamme vive e libere, dà loro vita, danza e parla con esse e le fiamme le rispondono con l’autentica potenza dell’elemento del fuoco. Uno spettacolo visivo e scenografico, una storia raccontata senza parole. Inizia con una piccola fiamma, accesa da uno soffio e prosegue, viaggia in una celebrazione esplosiva, espandendo il fuoco ardente ed incantevole. 

LOCANDA DE BARDI
(Italia)
Musica: Swing  
Durata: 90’   
domenica 18
La Locanda De Bardi è un complesso musicale con un buon appetito per la musica, per l’arte e la cultura. La loro musica spazia tra diversi generi e profuma di swing, latin e musica d'autore. Tutte le canzoni che propongono sono state ri-arrangiate  con personalità e professionalità, ottenendo così uno stile unico e originale.

LUDILÒ
(Italia)
Resta
Aerial Circus Duo
Durata: 30’   
sabato 17 - domenica 18
Due personaggi, con un’evidente inclinazione per un ordine e una pulizia che sembrano non essere mai sufficienti (e da cui il pubblico non è esonerato). Uno spazio che si espande orizzontalmente e verticalmente senza limiti al movimento sui due piani. La corda, che è un gioco, è un rompicapo, un mezzo per andare e tornare, un legame che diventa visibile e tangibile, ma che soprattutto è il centro di ogni attenzione, di ogni nevrosi, di ogni scoperta. Con poetica comicità prende vita un alfabeto corporeo sempre più elaborato, fatto di un gesto che cresce in consapevolezza e virtuosismo, ma che allo stesso tempo sembra sempre più semplice. 

MURMUYO
(Cile)
Fisura
Mimo, clownerie
Durata: 40’ 
sabato 17 - domenica 18
Figura storica nel circuito internazionale del teatro di strada, Murmuyo si esibisce cercando di costruire uno spettacolo teatrale e circense al contempo. Il pubblico è pronto, la scenografia disposta, ma manca la cosa più importante: gli attori… ed è in questo preciso punto che inizia lo spettacolo! Questo mette in atto, ancora una volta, la provocazione e le intuizioni dirompenti di Murmuyo, che “riposiziona” il pubblico innocente rendendolo il protagonista della serata, che vanta un finale entusiasmante, riuscendo nei suoi intenti e andando anche oltre… Un teatro di strada diretto da un attore che fa uso di tecniche mimiche unite ad una grande dose di immaginazione.  

PAULINE ZOÉ
(Belgio)
EsFeRa
Hula Hoop e ruota Cyr
Durata: 30’ 
sabato 17 - domenica 18
“EsFeRa” unisce danza, giocoleria, hula hoop, ruota cyr e acrobazie, creando coreografie poetiche ed elaborate dove l’eleganza e la forza sono parte della stessa danza. Uno spettacolo molto emozionante che trasporta il pubblico in  un ambiente emozionale e contemporaneo nel quale sono presenti tanti cerchi, di tutte le dimensioni, con cui l'artista crea movimenti fluidi e figure geometriche con ognuno di questi elementi.

COMPAGNIA DROMOSOFISTA
(Italia – Grecia)
Antipodi
Teatro visuale   
Durata: 30’
sabato 17 - domenica 18  
Un punto qualsiasi sul Globo ha il suo opposto. Paesaggi ed esseri molto diversi fra loro sono uniti da una linea uguale al diametro terrestre. Laddove tutto diventa raggiungibile pensiamo ad un luogo che esiste, ma che si allontana ad ogni nostro passo. Tre personaggi invitano al pubblico a seguirli in un viaggio agli antipodi del mondo, un viaggio surreale su un cavallo in miniatura tra personaggi stralunati e minuscoli uomini d'ombra in corsa. Antipodi è l’unione di diversi stili e tecniche del teatro di figura, delle ombre cinesi della manipolazione di oggetti e del teatro fisico.

GIROVAGO E RONDELLA
(Italia)
Manoviva
Marionette a cinque dita
Durata: 30’    
sabato 17 - domenica 18  
Famiglia storica nel panorama artistico italiano, nel 2002 Girovago e Rondella creano e brevettano il personaggio di "Manoviva”, un burattino che consiste in cinque protesi di lattice che si applicano sulle dita e trasformano la mano in un incredibile personaggio dalle molteplici abilità. Manoviva è un universo dove solo le mani raccontano: le cinque dita che camminano si trasformano in incredibili personaggi capaci di esibirsi in numeri di giocoleria e acrobatica meglio di qualunque essere umano. Lui non è solo giocoliere ma anche One Man band e mangiafuoco, lei è una graziosissima funambola. Le luci della ribalta si accendono e tutti voi vi ritroverete immersi in un mondo fantastico in miniatura dove tutto è possibile e reale.  

POP REVUE B&F

(Italia)

Musica emozionante, classici conosciuti e nuovi interessanti arrangiamenti

Durata: 90’  
domenica 18
Due musicisti che da anni condividono il palco in molte formazioni dai diversi generi musicali. Valerio Berton, con le sue chitarre acustiche 6 e 12 corde e la sua voce soul affiancato da Massimo Fantinelli alla chitarra 6 corde ed al basso semiacustico.

POP REVUE B&F è il loro nuovo progetto in duo, canzoni blues, soul, funk e pop riportate al loro modo di suonare ed all’interpretazione calda e black della voce di Valerio.

Il comune denominatore è lo stile personale, applicato ai brani di interpreti molto diversi tra loro, partendo da Ben Harper, attraverso Bill Withers, ma anche Adele o Alicia Keys.

SIRIO ALFIERI
(Italia)
Illusioni
Momenti magici
Durata: 30’    
sabato 17 - domenica 18  
Illudere proviene dal latino in-ludere, ovvero far entrare in gioco, giocare con qualcuno o con qualcosa. È questa la chiave delle illusioni di Sirio, non l'inganno bensì il gioco! E allora giochiamo a parlare con le carte da gioco, a trasmettere i pensieri a distanza, a fuggire in un lampo da nodi e costrizioni… perché solamente nel gioco possiamo scoprire le nostre parti più creative e autentiche.         

TIM KRIEGLER
(Germania)
Aerial straps
Cinghie aeree
Durata: 15’ 
sabato 17 - domenica 18  
Medaglia d'argento al 39°Festival mondial du Cirque de Demain di Parigi e all’8^ edizione del New Generation Festival di Monte Carlo, Tim è un acrobata molto atletico e forte che si esibisce agli elastici aerei  in una serie di coreografie difficili e affascinanti, uno show che lascia a bocca aperta per forza e precisione. In esclusiva nazionale, si esibisce per la prima volta in un festival italiano!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via "Co i piè descalsi": ecco il programma completo della manifestazione

TrevisoToday è in caricamento