rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità Vedelago

Tempo di trasformazione per Vedelago, partito il restyling esterno del Municipio

In partenza altri nove cantieri in tutto il territorio comunale del Comune trevigiano

Si preannuncia un anno di cambiamento per Vedelago che in questo anno sarà interessato da numerosi cantieri sia per la realizzazione di nuove opere che per la manutenzione di quelle esistenti. Commenta il vicesindaco, Marco Perin: «Non sarà raro per molti cittadini nel corso dell’anno notare i cantieri in corso nel territorio di Vedelago. Parliamo di dieci nuove opere che interessano sia la viabilità, che l’edilizia scolastica e gli spazi ricreativi e che hanno tutte un obiettivo comune: migliorare la sicurezza e la fruizione dei servizi, in particolare quelli rivolti ai più piccoli, come nel caso delle scuole, e all’utenza debole, come nel caso di piste ciclabili e marciapiedi. Tutto questo è il risultato di una visione strategica condivisa con la giunta che ha creduto in questi progetti e che è stata premiata anche dagli enti esterni permettendoci di ottenere finanziamenti straordinari per oltre l’80% dell’investimento complessivo».

Si parte dal restyling del Municipio dove da qualche giorno sono in corso i lavori per il rifacimento della facciata del palazzo che comporta una spesa di 170mila euro: un intervento che l’immobile necessitava da tempo e che trasformerà la facciata dal colore rosa e ocra e i balconi verdi ad un colore più sobrio e moderno.

Nel frattempo, sono già stati appaltate due opere viabilistiche ed attese: a Fossalunga il 1° stralcio della pista ciclo-pedonale lungo la S.R. 53 in via Nazionale - 1° stralcio nel tratto dalla Casa di riposo fino all’intersezione con via M. L. Crico (importo lavori € 683.549,35 finanziati con 638.500 di PNRR) e il completamento e la messa in sicurezza pista ciclabile lungo la strada comunale via Castellana a Vedelago (importo lavori € 2.287.350 di cui € 600.000 di PNRR e € 860.000 di compartecipazione ATS).

Tra qualche giorno invece partiranno due nuovi cantieri ovvero i lavori per l’efficientamento energetico del Centro ricreativo San Martino che ha un costo di € 560.000 di cui € 361.609,33 di finanziamento AVEPA e € 60.000 di conto termico GSE. Un intervento che migliorare le performance della struttura dal punto di vista energetico, con un risparmio in termini di costi di gestione e per le utenze in futuro.

Partiranno anche i lavori di adeguamento della biblioteca comunale, considerato tra le opere prioritarie del Peba, Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, recentemente approvato. L’intervento permetterà di rendere la struttura finalmente accessibile anche ai disabili con la realizzazione di un ascensore e la riqualificazione dell’impianto di climatizzazione invernale ed estiva (importo lavori € 195.800 di cui € 59.112 di contributo regionale e € 15.692,73 di conto termico GSE)

Altre quattro opere programmate per i prossimi mesi

Sul fronte viabilistico, partiranno i lavori per realizzare la pista ciclabile a Fanzolo lungo S.P. 101 “Asolana” via Spada nel tratto compreso tra la zona artigianale e l’incrocio con via San Pietro (importo lavori € 610.000 di cui € 425.000 di PNRR, € 30.290 di contributo ministeriale e € 55.000 di compartecipazione ATS).

Sul fronte dell’edilizia scolastica, invece, in programma per l’estate il completamento con il terzo stralcio dei lavori di miglioramento sismico scuola secondaria di 1° “A. Bolge” (importo lavori € 2.364.100 di cui € 2.171.097,5 di PNRR).

A questo si aggiungono i lavori per la realizzazione del nuovo polo per l’infanzia e l’asilo nido a Barcon (importo lavori € 2.825.000 di cui € 2.608.097 di PNRR) e quelli per la realizzazione del nuovo asilo nido di Casacorba (importo lavori € 1.100.000 di cui € 979.347,56 di PNRR) che restituiranno alle due frazioni ulteriori servizi e strutture più adeguati e qualificati.

Conclude il vicesindaco, Marco Perin: «Quello appena iniziato promette di essere un anno davvero di svolta per Vedelago che sia nel capoluogo che in diverse frazioni sarà interessato da cantieri attesi. Al di là del valore edilizio e pubblico di questi 10 interventi, va sottolineato che si tratta di opere per un valore economico senza precedenti che il Comune è riuscito a concretizzare grazie al grande lavoro di pianificazione e partecipazione ai bandi. Basti pensare che a fronte di un investimento complessivo di oltre 10 milioni, il Comune gode di quasi 7.5 milioni di euro di finanziamenti PNRR e 1,4 milioni di euro di altri contributi: significa che il Comune compartecipa solamente con 1.9 milioni di euro circa, cioè 1/5 del totale, per questi interventi. E’ un risultato eccezionale, che nasce dal dialogo in giunta e dal grande impegno degli Uffici tecnici che con perseveranza hanno portato avanti progettazione e istruttorie nei tempi richiesti per poter beneficiare di questi contributi: grazie!».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempo di trasformazione per Vedelago, partito il restyling esterno del Municipio

TrevisoToday è in caricamento