Sicurezza stradale a Vedelago: al via interventi per oltre 300mila euro

Ben 14 sono gli interventi previsti e finalizzati al ripristino della sicurezza per gli utenti che percorrono le aree stradali di circolazione del territorio comunale

Marco Perin

Oltre 300mila euro di interventi per la sicurezza stradale: sono quelli in partenza a Vedelago in questo periodo, dopo il prolungamento della stagione invernale fino alla fine del mese di maggio, che non ha permesso la realizzazione del pacchetto di opere pubbliche su spazi esterni. Il primo pacchetto di opere, in partenza in queste settimane, riguarda i lavori di asfaltatura e di messa in sicurezza di strade comunali. Finanziata per 100.000 euro con il contributo statale previsto dal decreto del Ministero dell’Interno del 10 gennaio 2019, e per 197.346 euro con fondi comunali, a seguito di procedura negoziata, i lavori sono stati aggiudicati a seguito del ribasso all’impresa Italbeton Srl di Trento per 232.056 euro (per l’intervento il Comune aveva impegnato 297.346 euro circa).

Ben 14 sono gli interventi previsti e finalizzati al ripristino della sicurezza per gli utenti che percorrono le aree stradali di circolazione del territorio comunale via Alessandro Volta di Vedelago; via Diego Valeri di Vedelago; via Castellana di Vedelago; via Lazzaretto di Vedelago; via Monte Grappa di Fanzolo; via Cal del Monte di Fanzolo; via Artesini di Fanzolo; via Pola di Barcon; via mons. Lorenzo Crico di Fossalunga; via Molino di Fossalunga; via Munara di Cavasagra; via Campagnole di Cavasagra; via Trento e Trieste di Cavasagra (laterale); via Casoni di Albaredo.

I lavori saranno completati con la realizzazione di nuova segnaletica orizzontale. Spiega il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, Marco Perin: «Questo pacchetto di opere è pensato per intervenire nella manutenzione di numerose aree di circolazione del territorio di competenza comunale con il rifacimento del manto di usura, la riparazione dei tratti stradali maggiormente ammalorati e la sistemazione delle banchine stradali, previa messa in quota di tutti i chiusini presenti nella sede viaria. Per migliorare la sicurezza stradale, è prevista anche l’installazione di 8 dissuasori stradali per limitare la velocità dei veicoli su strade urbane ed extraurbane con limitate caratteristiche geometriche o ad alta concentrazione residenziale».

Si tratta di manufatti in materiale bituminoso dotati di segnaletica orizzontale per l'evidenziazione delle rampe e segnaletica verticale per entrambe le direzioni di marcia. A questi interventi di asfaltatura si aggiungono altri lavori di sistemazione della viabilità comunale, affidati alla ditta Feltrin Srl di Altivole per 40.211 euro.

Gli interventi riguardano: l’eliminazione di alcuni ristagni di acqua piovana in via corriva ad Albaredo e in via Sile di Casacorba; la predisposizione della rete di illuminazione pubblica per una lunghezza di circa 600 metri e 20 punti luce in un tratto di via Cal di Caselle di Fanzolo; la creazione di un percorso pedonale protetto nell’incrocio tra via Dei Morosini e via Corriva ad Albaredo, nei pressi dell’asilo parrocchiale e della scuola primaria; la sistemazione di attraversamenti rialzati nelle frazioni di Cavasagra e Fossalunga; la realizzazione di una rotatoria urbana in via Sile di Casacorba, con la formazione di un attraversamento pedonale rialzato tra la chiesa parrocchiale e la scuola dell’infanzia; la realizzazione di una recinzione, per separare l’area giochi esistente nel quartiere, dalla viabilità di via Palladio a Fanzolo. Sempre nell’ottica di migliorare la sicurezza stradale è stata affidata alla ditta De Liberali s.r.l. di Albaredo di Vedelago, la sistemazione di un tratto di banchina lato est di via Unione di Fanzolo – SP n. 101 (dall’incrocio con via Cal di Caselle all’incrocio con la strada interpoderale presso il civico 137, in direzione di San Floriano), con la sistemazione del fondo a stabilizzato, per permettere l’utilizzo a cicli e pedoni. Infine, sempre per rendere utilizzabile ai pedoni uno spazio laterale alla viabilità, è prevista la sistemazione della banchina nord della SP 102, nel il borgo a ovest dell’incrocio con via Molino di Fossalunga fino al civico 18. L’intervento prevede un impegno economico di 47.641 euro.

Conclude il vicesindaco, Marco Perin: «Sono molto soddisfatto dice perché con questi interventi, che complessivamente andranno ad impegnare una somma di circa 400mila euro, si potrà intervenire in modo incisivo nella manutenzione ed in particolare nella messa in sicurezza della viabilità del nostro Comune, consapevoli che le dimensioni territoriali di Vedelago, e la conseguente estensione della viabilità, rendono necessario un continuo investimento di risorse economiche, umane e strumentali, per raggiungere un sufficiente livello manutentivo e di sicurezza, in particolare per l’utenza debole della strada. Tante sono le richieste pervenute dai cittadini per intervenire in vari punti del territorio comunale: questa è una prima tranche di opere progettata proprio per dar loro risposta e nel futuro altre risorse saranno stanziate per far fronte alle altre richieste raccolte dall’amministrazione comunale».

Potrebbe interessarti

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

  • Buona la prima: al Biscione in pista oltre 200 ballerini di tango argentino

  • Emergenza caldo, i sindacati: «Metalmeccanici a rischio, stop al lavoro»

  • L'estate incantata arriva a Treviso: cinema e spettacoli da luglio a settembre

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Sparito nelle acque del Piave, ore di angoscia per Nicola Bertoli

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento