menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo striscione comparso a Vedelago

Lo striscione comparso a Vedelago

Pd e M5S "traditori": a Vedelago striscioni della Lega contro il governo

Giovanni Zorzi, segretario provinciale del PD, ha chiesto ufficialmente al sindaco Cristina Andretta la rimozione delle scritte

Giovanni Zorzi, segretario provinciale del PD, ha commentato così la comparsa di alcuni striscioni contro il Governo, apparsi a Vedelago, e riferibili alla Lega. «È l’ennesimo messaggio di odio che qualifica la Lega di Salvini -spiega Zorzi- per un partito che non perde occasione di seminare rabbia e prendere in giro i cittadini. Se c’è qualcuno che è venuto meno alle sue responsabilità nei confronti degli italiani quello è proprio il leader della Lega. Definire PD e Cinque Stelle come traditori esprime una chiara ignoranza istituzionale. Se non ha già provveduto, invitiamo quindi il sindaco di Vedelago a rimuovere subito quello striscione. Resta comunque l’amarezza per un’iniziativa che, stando alla firma, proviene dal movimento giovanile della Lega: se queste sono le nuove leve del partito che sta governando la regione e i nostri comuni, c’è da preoccuparsi per l’evidente mancanza di rispetto che dimostrano verso le istituzioni e la democrazia di questo Paese».

Cartello contro il nuovo governo: il sindaco di Vedelago ne ordina l’immediata rimozione. Interviene il sindaco di Vedelago, Cristina Andretta, in relazione allo striscione a firma Lega giovanile apparso nel territorio vedelaghese: “Appresa la notizia abbiamo da subito dato indicazioni al Comandante della Polizia locale di rimuovere il cartello. Indipendentemente da chi è al governo è chiaro che non avvaloriamo questa iniziativa di cui non conosciamo l’origine”. Si precisa inoltre che, il gruppo Lega di Vedelago rappresentata in amministrazione sottolinea anche che non si tratta di un’iniziativa del movimento vedelaghese ma, più probabilmente, di qualche privato che ha agito in maniera autonoma.

WhatsApp Image 2019-09-09 at 14.44.16-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento