Covid: «Ritardi nell'arrivo dei vaccini rallenterà le somministrazioni»

L'assessore alla sanità del Veneto ha riferito che è arrivata la fornitura di Pfizer, ma quelle di Moderna e AstraZeneca non saranno puntuali e quindi potrebbero esserci delle disdette per gli appuntamenti con le prime somministrazioni

 

Non c'è il presidente della Regione Luca Zaia a fornire questa mattina, 31 marzo, gli aggiornamenti sull'emergenza coronavirus in Veneto. Ne fa le veci l'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin e la dottoressa Francesca Russo, dirigente dell'area Prevenzione in Regione Veneto.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento