rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità

Veneto Food Excellence 2021: premiati quattro ristoranti trevigiani

Michele Pozzobon di Burici si è aggiudicato il premio giovani Under 40 “Start & Star”. Riconoscimenti anche per il Feva di Castelfranco, la Trattoria dalla Libera di Sernaglia e il Gellius ristorante e lounge bar di Oderzo

L’edizione 2021 di Veneto Food Excellence ha eletto, al Vinitaly, 4 importanti nomi della ristorazione trevigiana. Sono entrati a pieno titolo nella “rosa dei grandi”: il Feva di Castelfranco Veneto, la Trattoria dalla Libera di Sernaglia della Battaglia e il Gellius Ristorante & Lounge Bar di Oderzo, tutti selezionati attraverso la comparazione delle tre guide gastronomiche più note e diffuse (Michelin, Gambero Rosso ed Espresso). A questi si aggiunge Michele Pozzobon di Burici (in foto), la new entry 2021, che si è aggiudicato il premio giovani ristoratori under 40 “Start & Star”, riservato ai giovani imprenditori che si sono distinti per qualità, originalità e risultati.

L'iniziativa "The Land of Venice - Food excellence" è stata organizzata da Fipe e Confcommercio con il patrocinio ed il contributo della Regione Veneto. «Il premio “Food Excellence” - commenta Erminio Alajmo, presidente di Fipe Veneto - è un segno di riconoscenza per l’immagine positiva che questi operatori danno al nostro territorio, sul piano nazionale e internazionale: un segnale di attenzione alla tenacia e alla dedizione di questi imprenditori, che la Regione Veneto ha voluto sostenere sin dalla prima edizione». In rappresentanza di Fipe - Confcommercio Treviso è intervenuto il vicepresidente Dario Zago, del ristorante Le Querce di Merlengo: «Siamo orgogliosi dell’ingresso dei nostri colleghi nella rosa delle eccellenze venete. La ristorazione trevigiana sta crescendo e sta dando segnali importanti. Sta cogliendo le nuove tendenze salutiste, i nuovi stili di vita, ma senza rinunciare a tradizione e qualità, nel rigore della scelta dei prodotti e del legame col territorio. I giovani ci sono e stanno emergendo: il successo di Michele Pozzobon di Burici è la testimonianza concreta di un cambiamento già in atto, che sa guardare al futuro rispondendo alle esigenze dei nuovi consumatori. Buono, sano e bello».

Michele Pozzobon, è un giovane imprenditore con un importante know how nel settore degli alimenti, delle nuove tendenze e grandi intuizioni. A Treviso, non solo ha retto la pandemia, ma ha ideato e fondato Burici in via Manzoni, la Colonnetta in via Palestro, già simboli della ristorazione easy, il Mr. Poké in via Campana 6, il negozio di pasta fresca Etto in via S.Agostino e il Betulla Bar in via Noalese 75, dimostrando non solo grande spirito imprenditoriale, ma di conoscere al meglio le tendenze della nuova ristorazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneto Food Excellence 2021: premiati quattro ristoranti trevigiani

TrevisoToday è in caricamento