menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il pick-up

Il pick-up

Bcc Pordenonese e Monsile dona un pick-up alla protezione civile del Veneto

L’iniziativa, che rientra nel piano di donazioni della banca del valore complessivo di 700mila euro, ha visto il plauso del Presidente della Regione Luca Zaia

Era marzo quando, in pieno lockdown da prima ondata, il Consiglio di amministrazione della banca di credito Cooperativo Pordenonese e Monsile aveva deliberato di destinare una parte del plafond destinato a opere di beneficienza alla Protezione Civile di Veneto e Friuli Venezia Giulia, a titolo di ringraziamento per l’impegno e la dedizione che, unitamente al personale sanitario di ogni grado, ha profuso anche in questo funesto periodo di epidemia. La banca di credito cooperativo operante nelle due regioni del Nord Est è da sempre attenta alle necessità del territorio e, anche quest’anno, ha accantonato parte dell’utile di esercizio 2019 a favore delle comunità, dotando ogni singola area del vasto territorio di competenza di un plafond destinato a supportare iniziative sociali, sanitarie, culturali, sportive e educative.

Il plafond 2020, del valore totale di 700mila euro, ha quindi avuto notevoli beneficiari, con una particolare attenzione per tutte quelle iniziative volte a contrastare e lenire i disagi e a supportare le necessità nate dalla pandemia. Nel dettaglio sono stati accantonati 100mila euro immediatamente disponibili, che, dedotti i 10mila versati a Federcasse per la raccolta fondi nazionale del credito Cooperativo, sono stati destinati appunto a favore delle sezioni locali della Protezione Civile. Il presidente Antonio Zamberlan e il Direttore Generale Gianfranco Pilosio hanno incontrato il Presidente Zaia che, sentito anche l’Assessore Bottaccin, ha segnalato il gruppo di Conegliano come destinatario della donazione per il Veneto. La Banca ha quindi deciso di donare al Gruppo di Protezione Civile Cavalieri dell’Etere di Conegliano un Pick-Up Ford ranger XL, completamente attrezzato dall’officina Futura Allestimenti e venerdì scorso, approfittando dell’ultima giornata lavorativa in zona gialla, sono state consegnate le chiavi del mezzo ai volontari, presso la sede della Banca di Credito Cooperativo ad Azzano Decimo.

Foto consegna pick-up-2

«Soprattutto se parliamo di credito cooperativo, una banca è tale quando mantiene il suo legame identitario col territorio ed ha il suo punto di forza nell’essere espressione del tessuto sociale in cui opera – sottolinea il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia. “Ringrazio la BCC Pordenonese e Monsile per questa grande dimostrazione di solidarietà e sostegno ai volontari della nostra Protezione Civile, impegnata a fianco degli operatori istituzionali nella lotta alla pandemia. I Volontari svolgono un ruolo eccezionale dimostrando ogni giorno la solidarietà tipica della gente delle nostre regioni. Nella donazione ricevuta non c’è solo un atto di generosità ma anche il riconoscimento di un ruolo ed il grazie per il l’impegno profuso da parte di chi si riconosce nei valori di questa terra».

«Siamo onorati e fortunati ad avere l’opportunità di omaggiare con questo utile e versatile mezzo il Gruppo di Protezione Civile Cavalieri dell’Etere – afferma il Presidente di BCC Pordenonese e Monsile Antonio Zamberlan – composto da volontari sempre pronti alle chiamate, che siamo certi lo sapranno sfruttare al meglio per il loro operato, in particolare per raggiungere quelle zone remote montane che, spesso a seguito di avverse condizioni meteo, restano isolate. Aiutare chi aiuta è la nostra più grande soddisfazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento