rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

Il presidente di Confcommercio Veneto, Patrizio Bertin, commenta l'annuncio del premier Draghi e del Ministro Speranza: «Ora ci vuole senso di responsabilità»

Il presidente Patrizio Bertin saluta con soddisfazione la notizia che, da lunedì 26 aprile, il Veneto tornerà in zona gialla con una settimana di anticipo e la riapertura delle attività di ristorazione (bar e ristoranti a pranzo e cena all’aperto).

«Avvertiamo una grande iniezione di fiducia - dichiara Bertin - ma anche il senso di responsabilità di consolidare questo risultato, affinché non si facciano passi indietro. Dopo mesi di notizie negative, finalmente un segnale importante, come un raggio di sole che scalda il cuore. Il Veneto sta dimostrando di essere regione virtuosa, per indice Rt e capacità di vaccinazione: ora si può ripartire e dobbiamo difendere con i denti questa situazione. Le imprese hanno fatto enormi sacrifici e finalmente vedono un’inversione di tendenza, ci voleva! Quindi felici e ottimisti, ma anche attenti e responsabili. Voglio ringraziare personalmente il governatore Zaia, con cui il confronto è pressoché quotidiano: senza di lui la novità di oggi non sarebbe maturata» conclude Bertin.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

TrevisoToday è in caricamento