rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità Vittorio Veneto

Imposta male la sveglia e si addormenta, Vescovo salta la messa di Natale

Monsignor Corrado Pizziolo, Vescovo di Vittorio Veneto, non ha presenziato né alla tradizionale messa di mezzanotte, né all'incontro con la comunità ucraina. Il giorno di Natale le scuse ai fedeli

La tradizionale messa di mezzanotte a Vittorio Veneto quest'anno non è stata celebrata dal Vescovo Corrado Pizziolo. «La sera della vigilia - ha raccontato lo stesso Pizziolo ai fedeli increduli - avevo finito di cenare verso le nove di sera. In attesa della mezzanotte ho messo la sveglia prima di appisolarmi ma, invece delle 22.50, l'ho regolata alle 10.50 del giorno dopo e quindi non ha suonato».

L'aneddoto, raccontato domenica 25 dicembre, durante l'affollatissima messa di Natale, ha suscitato risate e applausi tra i fedeli. «Ad un certo punto ho sentito bussare alla porta - ha continuato scherzoso il Vescovo -. Era la direttrice fatta venire da Don Graziano preoccupato che mi fosse preso un colpo, come era immaginabile. Sfortunatamente, però, a quel punto era tardi per celebrare la messa. A sostituirlo ci ha pensato il direttore dell’ufficio liturgico diocesano, don Mirco Miotto, annunciando che il prelato aveva avuto un imprevisto. «Ringrazio don Mirco che mi ha sostituito e ha celebrato la messa di Mezzanotte - ha aggiunto -. Non merito proprio l'applauso ma cosa volete, sono cose che capitano» ha concluso monsignor Pizziolo. In poche ore la notizia ha fatto il giro di tutta Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imposta male la sveglia e si addormenta, Vescovo salta la messa di Natale

TrevisoToday è in caricamento