menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area dell'ex Carnielli (Foto d'archivio)

L'area dell'ex Carnielli (Foto d'archivio)

Ex Carnielli: sindaco e proprietari pensano a una nuova viabilità per l'area

Il sindaco Antonio Miatto ha incontrato giovedì 5 marzo i proprietari dell’ex Carnielli e delle aree confinanti. La nuova viabilità potrebbe prevedere un nuovo ponte sul Meschio

Giovedì 6 marzo a Vittorio Veneto, promosso dall’amministrazione comunale rappresentata dal Sindaco Antonio Miatto, si è tenuto un incontro che ha coinvolto la società Alì Supermercati, proprietaria dell’ex Carnielli, con il vicepresidente Canella, l’Immobiliare Duomo con il titolare Maset e la società Serika con l’imprenditore Casagrande, proprietari delle aree confinanti.

L’appuntamento ha avuto lo scopo di instaurare tra le tre ditte un dialogo volto ad ottenere una visione d’insieme unitaria, per una zona così significativa per la città. Dallo scambio di opinioni è emerso l’interesse ad approfondire il tema più ampio della viabilità cittadina. In particolare si è parlato di prevedere una viabilità di collegamento fra il centro e la zona est degli impianti sportivi con un nuovo attraversamento carrabile sul fiume Meschio. Opera prevista dal vecchio Piruea ma non più negli obblighi delle ditte. L’argomento verrà ora studiato dai tecnici delle parti, che si sono impegnate ad interloquire con esperti consulenti per il traffico al fine di fare le dovute valutazioni cosicché quest’intervento soddisfi le esigenze delle parti e della cittadinanza. La proposta depositata da Alì nel gennaio di quest’anno, alla luce di quanto emergerà da questi studi, dovrà essere rivista, fermi restando i contenuti di sostenibilità ambientale, di recupero degli immobili storici e di valorizzazione degli spazi pubblici su cui si fonda l’idea progettuale. «L’incontro è stato positivo - ha concluso il sindaco Antonio Miatto - Mi auguro e sono sicuro che troveremo la soluzione migliore, condivisa dalle tre proprietà e che andrà a vantaggio di tutta Vittorio Veneto. Ora faremo fare ai tecnici uno studio approfondito sulla viabilità dell’area ed in seguito vi sarà un nuovo incontro con le parti e con l’amministrazione».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Dalla Rete

    Digos della Questura di Treviso, nominato il nuovo dirigente

  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento