rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità Spresiano

Cooperazione internazionale: il viceministro Sereni fa visita a Contarina

«L'azienda è un'eccellenza italiana in materia di gestione dei rifiuti, unendo efficienza, sostenibilità e relazione con il territorio»

Oggi l’On. Marina Sereni, Viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha visitato la sede di Contarina. Durante l’incontro, oltre ad illustrare il sistema attuato nel nostro territorio per una gestione sostenibile dei rifiuti, sono stati approfonditi i progetti internazionali che vedono impegnata la società trevigiana. Contarina, infatti, da tempo assiste istituzioni nazionali ed estere che vogliono introdurre strategie e sistemi di gestione dei rifiuti secondo i principi dell’economia circolare.

Le principali collaborazioni in atto si stanno sviluppando nelle Isola Comore in Africa; in Serbia - per lo sviluppo di due progetti pilota, assieme a Novamont, per l’avvio della differenziata nei Comuni di Gorni Milanovac e Becej; oltre alla collaborazione con IILA - Organizzazione Internazionale ItaloLatino Americana - per lo sviluppo di progetti nel campo della gestione sostenibile dei rifiuti nei paesi latinoamericani.

Al termine dell’incontro, la Viceministra Sereni dichiara: "Ho voluto visitare personalmente l'azienda Contarina che rappresenta un'eccellenza italiana in materia di gestione dei rifiuti, unendo efficienza, sostenibilità e relazione con il territorio. C'è grande interesse nel mondo, in America Latina così come in Africa, per realtà di questo tipo, da cui i paesi in via di sviluppo possono trarre esempio e realizzare esperienze di economia circolare, creando ricchezza e posti di lavoro oltre che riducendo l'inquinamento. Il MAECI - Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - è a disposizione per accompagnare Contarina nello sviluppo di progetti di cooperazione internazionale".

Commenta così la visita il Presidente di Contarina spa Sergio Baldin: “Siamo orgogliosi che Contarina sia scelta, da vari paesi esteri, come esempio e riferimento per la gestione sostenibile dei rifiuti. Siamo lieti di condividere l’esperienza che il nostro territorio ha maturato da oltre 30 anni nel settore dei rifiuti, per gestirli in maniera sostenibile e con responsabilità verso la comunità e le prossime generazioni.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cooperazione internazionale: il viceministro Sereni fa visita a Contarina

TrevisoToday è in caricamento