Artigiano di Riese Pio X scambiato per l'attentatore di Vienna

Kujtim Fejzuloski, 29enne titolare di una ditta edile nella Marca, è stato scambiato per Kujtim Fejzulai, il terrorista ucciso a Vienna. Siti macedoni e albanesi hanno usato le sue foto

L'attentatore di Vienna Fejzulai Kujtim

I siti d'informazione macedoni e albanesi avevano preso le sue foto profilo sui social scambiandolo per il terrorista ucciso dopo gli attacchi di Vienna, in Austria.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", Kujtim Fejzuloski, artigiano 29enne titolare di una ditta edile a Riese Pio X, ha vissuto un vero e proprio incubo dalla serata di lunedì 2 novembre. Siti e telegiornali stranieri lo hanno scambiato per Kujtim Fejzulai senza accorgersi che i cognomi dei due erano diversi. L'equivoco sembra essere stato alimentato da una foto del presidente turco Erdogan che il trevigiano Kutjim aveva pubblicato tempo addietro sul suo profilo. Siti e telegiornali ne hanno dedotto che l'attentatore fosse stato finanziato dai turchi per compiere la strage nella capitale austriaca in cui hanno perso la vita quattro persone: nulla di più sbagliato. Kutjim è originario di un piccolo paese in Macedonia che si trova però a 150 chilometri di distanza da quello in cui era nato l'attentatore di Vienna. Il fatto che i media locali lo abbiano scambiato per il vero terrorista ha distrutto in poche ore la sua immagine. Grazie all'avvocato trevigiano Ermira Zhuri, il 29enne è riuscito a far rimuovere tutte le sue foto ma nessuno dei siti e telegiornali stranieri che aveva commesso l'errore ha voluto pubblicare una rettifica ufficiale, scusandosi per l'accaduto. Nella Marca ormai da diversi anni, Kutjim ha ricevuto centinaia di minacce di morte non appena le sue foto sono comparse sui notiziari. Non essendoci stato ancora nessun chiarimento da parte dei media stranieri, il suo timore è che ora i parenti rimasti in Macedonia possano pagare le conseguenze dell'equivoco venendo ingiuriati e condannati per la loro parentela con il ragazzo. Un cognome infagato a causa di un errore che nessuno vuole prendersi la responsabilità di ammettere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento