Vigili del fuoco di Treviso, Giampiero Rizzo è il nuovo Comandante

Cinquantaseienne cosentino, è attualmente il comandante dei vigili del fuoco di Vibo Valentia e sostituirà l’ing. Pino Lomoro che assumerà il comando di Modena

L'ing. Giampiero Rizzo

Nei giorni scorsi il Dipartimento dei vigili del fuoco del soccorso pubblico e della difesa Civile ha disposto una serie di conferimenti e avvicendamenti dei dirigenti con decorrenza 29 giugno. Per quanto riguarda Treviso, l’ing. Giampiero Rizzo, primo dirigente e attuale comandante dei vigili del fuoco di Vibo Valentia, è stato designato quale nuovo comandante dei vigili del fuoco di Treviso.

Rizzo, 56enne cosentino, entra a far parte del Corpo nazionale dei vigili del fuoco nel 1994 prestando servizio quale funzionario direttivo presso il comando provinciale di Torino. Successivamente lavora presso il comando provinciale di Crotone e Cosenza e all’ufficio affari e legislativi parlamentare del dipartimento dei vigili del fuoco di Roma. Promosso primo dirigente, nel 2016 assume l'incarico di dirigente referente del Soccorso pubblico della colonna mobile regionale e della prevenzione e sicurezza tecnica della direzione regionale dei vigili del fuoco della Calabria. Nel 2018 ha poi ricoperto l'incarico di comandante provinciale di Taranto. 

Con l'arrivo di Rizzo nella Marca, l’ing. Pino Lomoro, attuale comandante di Treviso, è stato invece promosso dirigente superiore e dal prossimo 29 giugno assumerà il comando dei vigili del fuoco di Modena. Nuova carica, inoltre, anche per l’ing. Nicola Micele, dirigente superiore e attuale comandante di Verona (nonché ex comandante provinciale dei vigili del fuoco di Treviso), il quale assumerà dal 29 giugno la direzione dell’ufficio di diretta collaborazione del capo del Corpo Nazionale dei vigili del fuoco presso il palazzo del Viminale a Roma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, per quanto riguarda Vicenza, l’architetto Giuseppe Costa, primo dirigente e attuale dirigente vicario del Comando di Venezia, è stato nominato comandante di Vicenza. Precedentemente è stato anche dirigente referente del soccorso pubblico, della colonna mobile regionale e della prevenzione e sicurezza tecnica, presso la Direzione regionale del Vigili del fuoco del Friuli Venezia Giulia. Costa, 55anni, entra nei vigili del fuoco come funzionario tecnico nel 1994 prestando servizio presso il comando di Treviso dove ha ricoperto diversi incarichi: responsabile Area Risorse Umane; responsabile Prevenzione Incendi; responsabile delle Relazioni Esterne (Portavoce ufficiale del Comando - informazione pubblica); responsabile dei Servizi Territoriali e Protezione Civile; Responsabile servizi informatici; vicecomandante. Ha poi partecipato come funzionario a gran parte delle grandi calamità nazionali, tra cui nel 2009 il terremoto dell’Aquila, nel 2012 il terremoto dell’Emilia Romagna e nel 2016/2017 il terremoto dell’Italia centrale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Elezioni in Veneto: guida al voto per Referendum, Regionali e Amministrative

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento