rotate-mobile
Attualità Conegliano

Conegliano, sospesi sette vigili non vaccinati: notti e turni scoperti

Su 31 agenti, 7 sono stati sospesi perché sprovvisti di Super Green Pass e due hanno ottenuto il trasferimento. 22 vigili dovranno quindi coprire 5 Comuni del Coneglianese: indetto un concorso per nuove assunzioni

Mercoledì 15 dicembre è scattato anche nella Marca l'obbligo vaccinale per forze dell'ordine e personale scolastico. Un provvedimento che ha portato alla sospensione di ben 7 vigili della polizia locale Coneglianese, tutti sprovvisti di Super Green Pass.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso"; a queste sette sospensioni si è aggiunta la partenza di altri due agenti che hanno ottenuto il trasferimento proprio in queste settimane. Da 31 vigili in servizio, quindi, la polizia locale Coneglianese si è trovata oggi con appena 22 vigili costretti a coprire cinque Comuni in un'area di 146mila chilometri quadrati con 70mila abitanti. Numeri che porteranno ad un inevitabile taglio dei servizi: per ora i turni di notte sono scoperti e molti turni dovranno essere ridimensionati, soprattutto nei Comuni dell'hinterland di Conegliano (Mareno di Piave, Susegana, Santa Lucia di Piave e San Pietro di Feletto). La polizia locale è corsa ai ripari aprendo un nuovo concorso per assumere sette vigili ma, prima di marzo 2022, non potranno entrare in servizio. I vigili sospesi non potranno essere rimpiazzati ma, se decideranno di vaccinarsi, potranno tornare subito in servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conegliano, sospesi sette vigili non vaccinati: notti e turni scoperti

TrevisoToday è in caricamento