Villorba, in partenza il corso per alta formazione nel turismo e ristorazione

I percorsi di alta formazione tecnica post diploma riescono a coniugare la parte formativa con l’esperienza diretta in azienda proponendo, nel piano di studi, circa il 50% del tempo dedicato all’aula e altrettanto allo stage formativo, in Italia e all’Estero

La presentazione del corso

L’ITS Academy Turismo del Veneto riparte – pur in epoca Covid 19 - con il nuovo anno formativo e apre il bando per il biennio dedicato al Restaurant Business Management, orientato alla forte vocazione enogastronomica e turistica del territorio. La provincia di Treviso sostiene la propria offerta formativa con un fiore all’occhiello della formazione tecnica professionale che offre un eccellente percorso post diploma, alternativo all’Università, che garantisce un’entrata immediata nel mondo del lavoro ed uno stretto legame con le imprese turistiche e della ristorazione.

L’ITS Academy Turismo Veneto ha 5 sedi con differenti specializzazioni:
-       Hospitality Management (Jesolo, Asiago, Bardolino)
-       Tourism 4.0 (Jesolo)
-       Restaurant Business Management (Villorba di Treviso e Valeggio sul Mincio)

Ad oggi i diplomati ITS Academy Turismo Veneto sono oltre 400 con un tasso di inserimento nel mondo del lavoro post diploma del 96%. Il corso è sostenuto dalla Regione e dai partner quindi, di  fatto, è come una borsa di studio che copre quasi completamente i costi a carico degli studenti. L’ ITS Academy Turismo Veneto, cofinanziato dal Fondo Sociale europeo (FSE) e dalla Regione Veneto, con il supporto delle istituzioni locali, dei soci fondatori e dei soci partner, sta diventando un polo di riferimento per il sistema formativo all’avanguardia nel settore turistico. I percorsi di alta formazione tecnica post diploma riescono a coniugare la parte formativa con l’esperienza diretta in azienda proponendo, nel piano di studi, circa il 50% del tempo dedicato all’aula e altrettanto allo stage formativo, in Italia e all’Estero, rendendo immediatamente spendibile il diploma acquisito.

A Treviso il percorso è partito lo scorso anno, ospitato dall’ IPSSAR Alberini di Villorba. L’obiettivo del percorso Restaurant Business Management eÌ quello di creare professionisti del Food & Beverage capaci di rendere piuÌ attrattivo il settore della ristorazione, generando esperienze attraverso l’offerta enogastronomica territoriale, ideando, comunicando e progettando proposte basate sui trend di mercato e sulle peculiaritaÌ proprie della Marca Trevigiana e dei territori di appartenenza.

Federico Capraro – Presidente di Unascom-Confcommercio della Provincia di Treviso: «fin dall’inizio abbiamo sostenuto questo progetto formativo che in una provincia ad alta vocazione turistica come la nostra mancava. Nonostante l’impatto enorme del Covid 19, credo che il turismo veneto- e trevigiano in particolare grazie al sito Unesco dei colli di Conegliano- abbia, pur con tempi non certi , tutte le possibilità di ripresa. In futuro quindi farà la differenza la struttura competente, sicura, con personale formato e specializzato. E questa scuola è in grado di anticipare le tendenze, capire il contesto e formare i professionisti del presente e del futuro».

Massimiliano Schiavon, Presidente ITS Academy Turismo Veneto: «Questo lockdown ci ha lasciato 3 grandi sfide aperte: l’impulso tecnologico, la centralità dell’ospite e l’ecosostenibilità. L’ITS Academy Turismo Veneto legge, interpreta e agisce. Quindi immediata la risposta sulle lezioni a distanza e l’utilizzo di piattaforme tecnologiche e di analisi del dato, non solo per la gestione dell’emergenza, ma come strumenti d’innovazione. La centralità dell’ospite del suo benessere e della sua sicurezza sono la nuova grande sfida. Recuperando attenzione verso l’ospite ci si deve interrogare sui suoi bisogni e su come soddisfarlo al meglio, identificando le migliori soluzioni. Ed infine l’ecosostenibilità che darà un grosso impulso a tutto il settore turistico italiano facendo guadagnare in competitività. La rivoluzione è avvenuta, cerchiamo di coglierne gli effetti positivi e di formare le figure del futuro».

Edi Brisotto, Dirigente Scolastico IPSSAR Alberini: «Riparte il percorso ITS Restaurant Business Management all’IPSSAR Alberini che si completa quest’anno con la seconda annualità. La riapertura, in presenza e in sicurezza di tutti i corsi, è stata in questi mesi la priorità su cui tutto il nostro personale ha lavorato senza sosta. I locali e le attrezzature al servizio dei corsi ITS, assieme alle misure organizzative messe in atto, consentiranno di fruire in sicurezza lezioni in aula e laboratori dimostrativi durante tutto il percorso di formazione».

«La passione per la ristorazione è stata sempre molto forte in me –racconta Eleonora Pasquali corsista Restaurant Business Management- dopo la scuola alberghiera mi sono laureata in Scienze e Cultura della Gastronomia e Ristorazione. Ho avuto esperienza nella ristorazione alberghiera e nella ristorazione collettiva, attualmente lavoro come docente di sala e vendita nelle scuole alberghiere. Penso che il mondo della ristorazione sia in continuo cambiamento ed evoluzione. Ho scelto di frequentare il corso di “RESTAURANT BUSINESS MANAGEMENT” perché sapevo di poter avere come docenti dei professionisti del settore che vivendo in prima persona il cambiamento avrebbero potuto trasmettermi meglio le loro conoscenze attraverso un approccio pratico al lavoro». Per ogni percorso di formazione sono disponibili 20 posti e per poter accedere al previsto un test d’ingresso. Le preiscrizioni sono aperte fino al 14 settembre sul sito www.itsturismo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento