menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le operazioni di demolizione

Le operazioni di demolizione

Villorba, avviata la demolizione dell'ex biblioteca comunale

Smantellamento al via in questi giorni, sarà completato entro metà gennaio. Al posto dell'ex biblioteca un'area verde alberata e un parcheggio. 65mila euro il costo dell'intervento

Sono iniziati mercoledì 9 dicembre i lavori per la demolizione dell'ex biblioteca comunale di Villorba, partendo dallo smontaggio degli elementi interni. L'avvio della demolizione vera e propria avverrà tra il 12 e 14 dicembre mentre lo smantellamento sarà completato a metà gennaio. La sede della della ex biblioteca era stata costruita come asilo parrocchiale nel 1959. Nel 1979 era stato ceduto al Comune che l'aveva usata prima come scuola e in seguito come biblioteca comunale. Nel 2018 il trasferimento della biblioteca nella nuova sede della Barchessa di Villa Giovannina. L'edificio ha sempre ospitato le associazioni culturali villorbesi che a loro volta ora hanno nuova sede.

Demolizione ex biblioteca Villorba con C32 (11)-2

«L'ex biblioteca è sempre stata oggetto - spiega l’architetto Antonio Pavan - di puntuale manutenzione al fine di mantenerlo in buone condizioni, ma era ormai inadeguato secondo la normativa vigente per le costruzioni in zona sismica. Di qui il progetto redatto dall'ufficio Lavori pubblici del comune di Villorba, che prevede principalmente la demolizione del fabbricato e le lavorazioni atte a ripristinare il suolo naturale o seminaturale con la realizzazione di un’area verde alberata ed un parcheggio a completamento di quello adiacente esistente oltre al rifacimento della recinzione sul lato della scuola elementare». «Il progetto - conclude il sindaco Marco Serena - prevede la spesa complessiva di 65mila euro, ed è cofinanziato per 20mila euro dal contributo assegnato dal Fondo regionale per la rigenerazione urbana sostenibile e per la demolizione». L’attività è stata svolta dalla ditta De Nardi utilizzando un escavatore munito di cesoia demolitrice e a supporto un innovativo sistema di abbattimento polveri Cannoni-Conrad.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento